Yemen, Il genocidio: dopo le bombe, la fame, la sete e il colera

La coalizione guidata da Riyadh blocca l’arrivo di carburante necessario per far funzionare i pozzi. Oltre un milione di persone senza acqua a Taiz, Saada,…

Leggi Tutto

Fonte Repubblica.it > Mondo Solidale

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Il Black Friday dell’irriverente. Il giorno dopo

Commenti disabilitati su Il Black Friday dell’irriverente. Il giorno dopo

Lo «smog» nascosto in casa, in ufficio e anche a scuola

Commenti disabilitati su Lo «smog» nascosto in casa, in ufficio e anche a scuola

Diritto d’asilo: 2 anni per il primo appuntamento, minimo 3 mesi per avere la risposta

Commenti disabilitati su Diritto d’asilo: 2 anni per il primo appuntamento, minimo 3 mesi per avere la risposta

La chemio fallisce? Adesso si cercano le ragioni nel Dna «spazzatura»

Commenti disabilitati su La chemio fallisce? Adesso si cercano le ragioni nel Dna «spazzatura»

Libia, denuncia Unhcr: “A Tripoli donne e bambini torturati”

Commenti disabilitati su Libia, denuncia Unhcr: “A Tripoli donne e bambini torturati”

Regione Veneto, portale orientamento per ridurre dispersione scolastica

Commenti disabilitati su Regione Veneto, portale orientamento per ridurre dispersione scolastica

Altezza, scoperte le 83 varianti genetiche che la determinano: studio su 700mila persone

Commenti disabilitati su Altezza, scoperte le 83 varianti genetiche che la determinano: studio su 700mila persone

Meningite, studentesse morte infettate dallo stesso batterio. Gli esperti: “Nessuna emergenza”

Commenti disabilitati su Meningite, studentesse morte infettate dallo stesso batterio. Gli esperti: “Nessuna emergenza”

Oncologia, due italiane tra le migliori ricercatrici al mondo: premiate in Usa

Commenti disabilitati su Oncologia, due italiane tra le migliori ricercatrici al mondo: premiate in Usa

Castelnuovo di Porto, la protesta delle Ong italiane: “Ma questa è la sicurezza di cui ci parlano?”

Commenti disabilitati su Castelnuovo di Porto, la protesta delle Ong italiane: “Ma questa è la sicurezza di cui ci parlano?”

Congo, “Una violenza inconcepibile”: la testimonianza di un logista di Medici Senza Frontiere

Commenti disabilitati su Congo, “Una violenza inconcepibile”: la testimonianza di un logista di Medici Senza Frontiere

Libano, il bus colorato per i ragazzini siriani profughi che vivono per le strade di Beirut

Commenti disabilitati su Libano, il bus colorato per i ragazzini siriani profughi che vivono per le strade di Beirut

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti