Vincere la solitudine

Quasi senza eccezione, gli alcolisti sono tormentati dalla solitudine. Anche prima che il nostro alcolismo peggiorasse e la gente cominciasse a rompere i rapporti con noi, quasi tutti abbiamo sofferto della sensazione di non appartenere a niente e a nessuno.

COME LA VEDE BILL, pag. 90

Il senso di vuoto e di agonia che spesso sentivo dentro, oggi mi assale sempre meno di frequente. Ho imparato a tener testa alla solitudine. Soltanto quando sono solo e calmo sono in grado di comunicare con Dio, perché se sono agitato Lui non riesce a raggiungermi. È bene man­tenere questo contatto attraverso la preghiera e la medita­zione in ogni momento, ma diventa assolutamente essen­ziale farlo quando tutto sembra andare storto.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

daniela

Related Posts

Libertà dalla paura

Commenti disabilitati su Libertà dalla paura

Sarebbe d’aiuto un bicchiere?

Commenti disabilitati su Sarebbe d’aiuto un bicchiere?

La Tua volontà, non la mia

Commenti disabilitati su La Tua volontà, non la mia

Restituire

Commenti disabilitati su Restituire

Solo due peccati

Commenti disabilitati su Solo due peccati

Un assioma spirituale

Commenti disabilitati su Un assioma spirituale

Restiamo in piedi o cadiamo, insieme

Commenti disabilitati su Restiamo in piedi o cadiamo, insieme

Nulla cresce nell’oscurità

Commenti disabilitati su Nulla cresce nell’oscurità

Eliminare le minacce alla sobrietà

Commenti disabilitati su Eliminare le minacce alla sobrietà

Impotenti

Commenti disabilitati su Impotenti

Una nuova direzione

Commenti disabilitati su Una nuova direzione

Una Tradizione formidabile

Commenti disabilitati su Una Tradizione formidabile

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti