Via Lattea, scoperto un fossile cosmico. Le stelle più antiche mai viste

Via Lattea, scoperto un fossile cosmico. Le stelle più antiche mai viste

Commenti disabilitati su Via Lattea, scoperto un fossile cosmico. Le stelle più antiche mai viste

Lo scorso aprile l’Esa ci mostrò la Via Lattea come non l’avevamo mai vista. Oggi un gruppo internazionale di ricercatori, guidato dall’italiano Francesco Ferraro, dell’università di Bologna ci dice che lì c’è un fossile cosmico. Un ammasso di stelle antichissime, fra le più antiche mai viste nella nostra galassia che potrebbe essere la chiave per ricostruire la storia stessa della Via Lattea.

Descritto sull’Astrophysical Journal, Terzan 5, si trova a 19.000 anni luce dalla Terra nella costellazione del Sagittario, in direzione del centro della galassia, ed è diverso da tutti gli altri ammassi di stelle osservati finora perché è composto da due tipi distinti di stelle che hanno elementi simili, ma una differenza di età enorme, ben circa 7 miliardi di anni.

I ricercatori hanno scoperto questa caratteristica unica osservando l’ammasso con il Very Large Telescope dell’Osservatorio Europeo Meridionale in Cile e il telescopio spaziale Hubble, gestito da Nasa e Agenzia Spaziale Europea (Esa). L’età delle due popolazioni indica che il processo di formazione stellare in Terzan 5 non è stato continuo, ma è stato dominato da due distinti baby boom stellari.

Questo vuol dire che l’antenato di Terzan 5, ossia i grumi di gas da cui si è formato, “fosse molto massiccio, almeno 100 milioni di volte la massa del Sole, e avesse grandi quantità di gas, per generare anche una seconda generazione di stelle”, spiega uno degli autori, Davide Massari, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e dell’università di Groningen, nei Paesi Bassi. Le sue proprietà indicano che Terzan 5 sia un fossile vivente, che esiste sin dai primi giorni della Via Lattea. Secondo i ricercatori l’ammasso potrebbe essersi formato dagli stessi grumi di gas che, circa 12 miliardi di anni fa, hanno dato vita alla parte centrale della Via Lattea. Secondo gli autori alcuni di questi grumi potrebbero essere rimasti indisturbati nella galassia e dopo la nascita della Via Lattea potrebbero aver generato ammassi come questo. Fossili di questo tipo, rileva Ferraro “permettono di ricostruire un pezzo importante della storia della Via Lattea”

L’articolo Via Lattea, scoperto un fossile cosmico. Le stelle più antiche mai viste proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Intelligenza artificiale gioca a poker, bleffa e batte i grandi campioni

Commenti disabilitati su Intelligenza artificiale gioca a poker, bleffa e batte i grandi campioni

Aids, bimba di 9 anni sieropositiva dalla nascita tiene a bada l’Hiv dopo trattamento precoce di dieci mesi

Commenti disabilitati su Aids, bimba di 9 anni sieropositiva dalla nascita tiene a bada l’Hiv dopo trattamento precoce di dieci mesi

Bimbo morto per otite non curata. ‘La colpa è di chi denigra l’omeopatia’

Commenti disabilitati su Bimbo morto per otite non curata. ‘La colpa è di chi denigra l’omeopatia’

Brexit, l’appello della Royal Society: “No a tagli alla ricerca”. Umberto Veronesi: “La scienza non ha confini”

Commenti disabilitati su Brexit, l’appello della Royal Society: “No a tagli alla ricerca”. Umberto Veronesi: “La scienza non ha confini”

Sperimentazione animale, 12 levrieri uccisi e rianimati in Australia. Proteste degli animalisti: “Crudeltà”

Commenti disabilitati su Sperimentazione animale, 12 levrieri uccisi e rianimati in Australia. Proteste degli animalisti: “Crudeltà”

Sonda Cassini, è il giorno dell’addio e del tuffo nell’atmosfera di Saturno

Commenti disabilitati su Sonda Cassini, è il giorno dell’addio e del tuffo nell’atmosfera di Saturno

Rosetta, la sonda madre ritrova Philae il lander scomparso. La sorpresa degli scienziati

Commenti disabilitati su Rosetta, la sonda madre ritrova Philae il lander scomparso. La sorpresa degli scienziati

Depressione, scoperte 15 regioni di Dna associate alla malattia. “Un aiuto per sviluppare nuove terapie”

Commenti disabilitati su Depressione, scoperte 15 regioni di Dna associate alla malattia. “Un aiuto per sviluppare nuove terapie”

Soyuz, lancio in diretta video per l’italiano Paolo Nespoli, il russo Sergey Ryazansky e l’americano Randy Bresnik

Commenti disabilitati su Soyuz, lancio in diretta video per l’italiano Paolo Nespoli, il russo Sergey Ryazansky e l’americano Randy Bresnik

Dna, uno studio ha analizzato la mappa dei batteri delle spugne da cucina: peggio delle feci

Commenti disabilitati su Dna, uno studio ha analizzato la mappa dei batteri delle spugne da cucina: peggio delle feci

Buchi neri, una via di fuga della materia. L’ipotesi dei ricercatori spagnoli

Commenti disabilitati su Buchi neri, una via di fuga della materia. L’ipotesi dei ricercatori spagnoli

Supervulcano dei Campi flegrei, “possibile eruzione più vicina del previsto. Bisogna prepararsi”

Commenti disabilitati su Supervulcano dei Campi flegrei, “possibile eruzione più vicina del previsto. Bisogna prepararsi”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti