Valutazione pieno punteggio III e IV anno CFP, riaprire III fascia. Lettera

Lettera

Nello specifico il problema nasce in merito al riconoscimento del punteggio pieno per il servizio svolto sul III e IV anno; di fatto il punteggio è già valido, ma la dicitura confusa e ambigua della tabella di valutazione del servizio complica la situazione poiché si presta ad interpretazioni errate: punteggio solo per il primo biennio.

In merito si è più volte espresso il dott. Bruschi che in un recente post su Facebook ha affermato quanto riportato: “Vale solo, ai fini del punteggio, il servizio maturato a tempo DETERMINATO, nelle scuole del sistema di istruzione e formazione (statali, paritarie, percorsi Iefp in diritto/dovere all’istruzione). È valutato come anno scolastico il servizio prestato a tempo determinato, per un periodo continuativo non inferiore a 180 giorni per ciascun anno scolastico, ai sensi dell’articolo 438, comma 1, del decreto legislativo 16 aprile 1994, 297 (servizio effettivamente prestato non inferiore a 180 giorni nell’anno scolastico) nonché dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124 (se il servizio sia stato prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale)”.

La criticità nasce, però, quando le segreterie che valutano il punteggio non hanno la finezza legislativa del dott. Bruschi e valutano come servizio pieno solamente quello prestato sul biennio. Occorre, quindi, una circolare ministeriale in grado di chiarire questa criticità, un comunicato che possa annotare nero su bianco che il III e IV anno rientrano nell’obbligo formativo e quindi devono essere soggetti alla medesima valutazione del biennio. A mio avviso la discriminazione è insensata e dannosa in quanto gli studenti, una volta usciti dai CFP, hanno accesso alla scuola pubblica e quindi alla possibilità di conseguire il diploma di maturità grazie a una passerella tra gli istituti.

Vorrei ricordarLe che i CFP assolvono ad un’importante funzione, ovvero quella di intervenire sulla dispersione scolastica che risulta essere una delle emergenze nel mondo della scuola.

A questa mia lettera vorrei aggiungere un ulteriore tassello: la riapertura della terza fascia ai nuovi inserimenti. Ho conseguito la Laurea Magistrale nel luglio 2017, pochissimi giorni dopo la chiusura della finestra utile per l’inserimento e ad oggi, se le carte in tavola dovessero rimanere invariate, non avrò più la possibilità di accedervi in quanto la legge 107/2015 ne ha decretato la chiusura. Questa decisione ha totalmente perso di significato in quanto tale scelta nasceva dal presupposto dell’entrata a regime del FIT, un percorso che, però, non ha mai visto luce; ne consegue che la chiusura della terza fascia risulta semplicemente inutile. Trovo iniquo questo trattamento, discriminatorio e dannoso in quanto l’unica possibilità di lavorare risulta essere la Messa a disposizione, un’istanza informale scarsamente regolamentata e soggetta a decisioni arbitrarie.

Ho due anni di docenza alle spalle sul IV anno di un CFP, perché vanificare il mio lavoro non concedendo la possibilità di inserirmi in terza fascia?

Qualora venisse riaperta, perché devo temere che il mio impegno non venga valutato come dovrebbe a causa di un’ambiguità facilmente risolvibile?

Certa del Suo ascolto La saluto cordialmente

 

L’articolo Valutazione pieno punteggio III e IV anno CFP, riaprire III fascia. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Stipendio docenti e ATA, dal 2008 persi 840 euro. Aumenti aprile e luglio 2019

Commenti disabilitati su Stipendio docenti e ATA, dal 2008 persi 840 euro. Aumenti aprile e luglio 2019

Muore a 18 anni in un incidente stradale, i compagni discutono la maturità per lei

Commenti disabilitati su Muore a 18 anni in un incidente stradale, i compagni discutono la maturità per lei

Concorso dirigenti scolastici, del bando nessuna notizia. Anief: il prossimo anno 2500 scuole senza preside

Commenti disabilitati su Concorso dirigenti scolastici, del bando nessuna notizia. Anief: il prossimo anno 2500 scuole senza preside

Carenza supplenti a Nord, è tempo di messa a disposizione anche per laureati senza abilitazione

Commenti disabilitati su Carenza supplenti a Nord, è tempo di messa a disposizione anche per laureati senza abilitazione

I viaggi-studio aumentano ‘intelligenza emotiva’, che può aiutare i giovani nel mondo del lavoro

Commenti disabilitati su I viaggi-studio aumentano ‘intelligenza emotiva’, che può aiutare i giovani nel mondo del lavoro

Cittadinanza e costituzione, sarà assegnata a docenti di diritto? Malpezzi, non saranno ore in più

Commenti disabilitati su Cittadinanza e costituzione, sarà assegnata a docenti di diritto? Malpezzi, non saranno ore in più

Regionalizzazione scuola, va accantonata per sempre! Lettera

Commenti disabilitati su Regionalizzazione scuola, va accantonata per sempre! Lettera

Perché sono importanti le scuole paritarie. Lettera

Commenti disabilitati su Perché sono importanti le scuole paritarie. Lettera

Mobilità docenti: quasi 55mila i movimenti, 84mila i posti vacanti

Commenti disabilitati su Mobilità docenti: quasi 55mila i movimenti, 84mila i posti vacanti

Lattanzio (M5S): continuiamo battaglia di Borsellino contro le mafie

Commenti disabilitati su Lattanzio (M5S): continuiamo battaglia di Borsellino contro le mafie

Manovra, Lattanzio (M5S): contributi a scuole che acquistano giornali. Educhiamo giovani a lettura e pensiero critico

Commenti disabilitati su Manovra, Lattanzio (M5S): contributi a scuole che acquistano giornali. Educhiamo giovani a lettura e pensiero critico

Annullamento concorso Ds, le responsabilità del Miur. Lettera

Commenti disabilitati su Annullamento concorso Ds, le responsabilità del Miur. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti