VACCINO COVID-19, INSPIEGABILE LA MANCATA SOMMINISTRAZIONE AGLI OPERATORI SOCIO-SANITARI DEI CENTRI DISABILI. DOMATTINA 25 FEBBR…

“Il piano vaccinale messo a punto dal Governo e a cascata dalla Regione Emilia Romagna contro il covid-19, non ha tenuto in considerazione, tra i soggetti che necessitavano di essere vaccinati già nella fase 1, gli operatori socio-sanitari delle strutture residenziali per disabili. In un primo momento anche gli stessi utenti disabili, in molti casi persone anche anziane, con notevoli fragilità e molteplici patologie, non erano stati inseriti, poi dopo molte sollecitazioni ad opera dei sindacati e della direzione dell’Asp Charitas di Modena, è cominciata in questi ultimi giorni la vaccinazione anche per loro.”

http://www.cgilmodena.it/vaccino-covid-19-inspiegabile-la-mancata-somministrazione-agli-operatori-socio-sanitari-dei-centri-disabili-domattina-25-febbraio-incontro-con-i-giornalisti-presso-la-sede-del-charitas/?fbclid=IwAR36w8AhuFBOkEwzmWwI4M3PNLcv4xLW6cdsi9cu_VxDLLp–KzbP_HVOqU


vaccino covid-19, inspiegabile la mancata somministrazione agli operatori socio-sanitari dei centri disabili. Il 25 febbraio incontro con i giornalisti all’istituto Charitas

(Feed generated with FetchRSS)

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti