Uno scrigno di fiori ed essenze rare, da odorare, toccare e anche assaggiare

«Questo non è soltanto un orto botanico spalmato su un pendio appena a nord di Asiago, ma uno scrigno di fiori e di essenze rare da odorare, toccare o addirittura assaggiare a più di mille metri di quota»: lo ha detto Aldo Primon, “anima organizzativa” di una recente escursione al Giardino Botanico Alpino di Asiago (Vicenza) e lo hanno confermato le tante persone con disabilità visiva che vi hanno partecipato, tra le quali Lorenza Vettor, che racconta con entusiasmo i vari momenti vissuti

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Aiutami a vederti!

Commenti disabilitati su Aiutami a vederti!

Congratulazioni, Cavalier Melio!

Commenti disabilitati su Congratulazioni, Cavalier Melio!

Garantire il diritto allo studio a tutti gli alunni e le alunne con disabilità

Commenti disabilitati su Garantire il diritto allo studio a tutti gli alunni e le alunne con disabilità

Ahi scuola, “nave sanza nocchiere in gran tempesta”…

Commenti disabilitati su Ahi scuola, “nave sanza nocchiere in gran tempesta”…

Exposanità 2018: i nuovi ausili elettronici e l’adattamento della casa

Commenti disabilitati su Exposanità 2018: i nuovi ausili elettronici e l’adattamento della casa

Chi siamo noi? Siamo come tutti!

Commenti disabilitati su Chi siamo noi? Siamo come tutti!

Da dove vengono quelle lacrime?

Commenti disabilitati su Da dove vengono quelle lacrime?

Didattica speciale e inclusione scolastica

Commenti disabilitati su Didattica speciale e inclusione scolastica

Politiche, piani ed esperienze per città accessibili a tutti

Commenti disabilitati su Politiche, piani ed esperienze per città accessibili a tutti

Una struttura a dimensione familiare, per il “Durante e Dopo di Noi”

Commenti disabilitati su Una struttura a dimensione familiare, per il “Durante e Dopo di Noi”

Premio internazionale a un’infermiera italiana impegnata sulla sclerosi multipla

Commenti disabilitati su Premio internazionale a un’infermiera italiana impegnata sulla sclerosi multipla

Il Museo del Violino di Cremona è ancora più “facile da leggere e da capire”

Commenti disabilitati su Il Museo del Violino di Cremona è ancora più “facile da leggere e da capire”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti