Uno scrigno di fiori ed essenze rare, da odorare, toccare e anche assaggiare

«Questo non è soltanto un orto botanico spalmato su un pendio appena a nord di Asiago, ma uno scrigno di fiori e di essenze rare da odorare, toccare o addirittura assaggiare a più di mille metri di quota»: lo ha detto Aldo Primon, “anima organizzativa” di una recente escursione al Giardino Botanico Alpino di Asiago (Vicenza) e lo hanno confermato le tante persone con disabilità visiva che vi hanno partecipato, tra le quali Lorenza Vettor, che racconta con entusiasmo i vari momenti vissuti

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Legge sul “Durante e Dopo di Noi”: una “rivoluzione” ancora tutta da fare

Commenti disabilitati su Legge sul “Durante e Dopo di Noi”: una “rivoluzione” ancora tutta da fare

Quella sensazione di “dolore anticipato”, ora condivisa da tutti

Commenti disabilitati su Quella sensazione di “dolore anticipato”, ora condivisa da tutti

Essere disability manager oggi, nel mondo del lavoro

Commenti disabilitati su Essere disability manager oggi, nel mondo del lavoro

La Sapienza celebra il 3 Dicembre e premia le migliori tesi sulla disabilità

Commenti disabilitati su La Sapienza celebra il 3 Dicembre e premia le migliori tesi sulla disabilità

Atrofia muscolare spinale: la rivoluzione continua

Commenti disabilitati su Atrofia muscolare spinale: la rivoluzione continua

Un progetto europeo che punta a una reale mobilità per tutti

Commenti disabilitati su Un progetto europeo che punta a una reale mobilità per tutti

Ancora troppo pietismo, ancora troppi disabili “supereroi”

Commenti disabilitati su Ancora troppo pietismo, ancora troppi disabili “supereroi”

Trento presenta il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche

Commenti disabilitati su Trento presenta il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche

Tornare subito ai normali contatti con le persone che vivono nelle strutture!

Commenti disabilitati su Tornare subito ai normali contatti con le persone che vivono nelle strutture!

A Roma per la Giornata Mondiale dell’Atassia

Commenti disabilitati su A Roma per la Giornata Mondiale dell’Atassia

Tempo di paraciclismo “kneeler”

Commenti disabilitati su Tempo di paraciclismo “kneeler”

Ma le cure amorevoli sono proprio le migliori?

Commenti disabilitati su Ma le cure amorevoli sono proprio le migliori?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti