Universo molto più affollato del previsto. Il numero delle galassie è dieci volte maggiore al previsto

Quante sono le galassie? Impossibile pensare di quantificare il numero. Ma a sorpresa sputa l’ipotesi che l’universo è incredibilmente più affollato del previsto. Il numero delle galassie è infatti dieci volte maggiore di quello finora noto stando ai dati dei telescopi spaziali, primo fra tutti Hubble. Pubblicata sull’Astrophysical Journal, la scoperta si deve al gruppo coordinato da Christopher Conselice, dell’università britannica di Nottingham.

Secondo stime precedenti, l’universo che invece si riesce a osservare con gli attuali strumenti contiene circa 200 miliardi di galassie ma la ricerca dimostra che questa stima è almeno 10 volte inferiore. I ricercatori hanno raggiunto questa conclusione analizzando le immagini dei telescopi e grazie a una simulazione che ha permesso di dedurre l’esistenza di galassie che l’attuale generazione di telescopi non può osservare. Queste informazioni hanno portato alla sorprendente conclusione che ci deve essere un ulteriore 90% di galassie nell’universo osservabile che sono troppo deboli e piccole o troppo lontane per essere viste con i telescopi di oggi.

Secondo Conselice, la ricerca dimostra che “oltre il 90% delle galassie deve ancora essere scoperto e studiato con le future generazioni di telescopi, come il James Webb Space Telescope, che sarà in grado di studiare anche galassie molto deboli”. La scoperta aiuta anche a spiegare perché nonostante tutte le galassie presenti nell’universo il cielo di notte sia buio: la luce di molte stelle di queste galassie, hanno spiegato gli autori della ricerca, risulta invisibile all’occhio umano e alla maggior parte dei telescopi moderni a causa di molti fattori, tra i quali l’assorbimento della luce da parte delle polveri e dei gas intergalattici.

L’articolo sul sito di Hubble

L’articolo Universo molto più affollato del previsto. Il numero delle galassie è dieci volte maggiore al previsto proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Pane e olio per i bimbi con genitori morosi. Montevarchi, conoscila prima di visitarla

Commenti disabilitati su Pane e olio per i bimbi con genitori morosi. Montevarchi, conoscila prima di visitarla

Reddito di cittadinanza: una bufala da 300 miliardi

Commenti disabilitati su Reddito di cittadinanza: una bufala da 300 miliardi

“I primi figli sono più intelligenti dei secondi: ricevono più stimoli dai genitori”

Commenti disabilitati su “I primi figli sono più intelligenti dei secondi: ricevono più stimoli dai genitori”

Egitto, “Centrale del traffico di organi”: in ballo ci sono milioni di dollari

Commenti disabilitati su Egitto, “Centrale del traffico di organi”: in ballo ci sono milioni di dollari

La società “additiva”, la cronicità e i mercati

Commenti disabilitati su La società “additiva”, la cronicità e i mercati

Estate e «prova psoriasi»: il duplice impatto della stagione sulla malattia

Commenti disabilitati su Estate e «prova psoriasi»: il duplice impatto della stagione sulla malattia

Nigeria, quasi 900 bambini rilasciati da gruppi armati nel nord est del Paese

Commenti disabilitati su Nigeria, quasi 900 bambini rilasciati da gruppi armati nel nord est del Paese

Festival Sabir, Camusso: “La sicurezza deriva dalla libertà”

Commenti disabilitati su Festival Sabir, Camusso: “La sicurezza deriva dalla libertà”

Maltrattamento all’infanzia, Italia ancora a due velocità: a sud rischio alto e pochi servizi

Commenti disabilitati su Maltrattamento all’infanzia, Italia ancora a due velocità: a sud rischio alto e pochi servizi

Messico, “Nella battaglia contro Donald Trump i migranti hanno già vinto”

Commenti disabilitati su Messico, “Nella battaglia contro Donald Trump i migranti hanno già vinto”

Come gestire le ondate di caldo che mettono a dura prova cuore e cervello

Commenti disabilitati su Come gestire le ondate di caldo che mettono a dura prova cuore e cervello

Nuovi italiani, «Siamo figli e figlie d’Italia, bambini, adolescenti e adulti cresciuti qui, ma ancora fantasmi per legge”

Commenti disabilitati su Nuovi italiani, «Siamo figli e figlie d’Italia, bambini, adolescenti e adulti cresciuti qui, ma ancora fantasmi per legge”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti