UNICEF e organizzazioni della disabilità: collaborare per avere più forza

Contatti più stretti tra le organizzazioni di persone con disabilità e gli uffici nazionali dell’UNICEF, per avere più forza nel chiedere provvedimenti di cambiamento ai Governi sui diritti dei minori con disabilità: è una delle istanze emerse da un incontro tra l’IDA, l’Alleanza Internazionale sulla Disabilità e l’UNICEF, il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia. Vi si è parlato anche della volontà dell’UNICEF stesso di adottare un approccio intersezionale, tenendo conto cioè di situazioni di discriminazione in cui si “incrocino” la minore età da una parte, la disabilità dall’altra

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti