Una storia sociale della disabilità in Italia tra Otto e Novecento

«Il debito simbolico è il modo stesso con cui tutti pensiamo e consideriamo gli individui dal corpo menomato, è il fardello con cui deve fare i conti il loro percorso sociale. Esaminare la lunga eredità lasciata dalla storia è il primo passo per costruire modalità capaci di arginare processi di inferiorizzazione ritenuti “naturali”»: viene presentato così “Il debito simbolico. Una storia sociale della disabilità in Italia tra Otto e Novecento”. Ne abbiamo parlato con l’autore, lo storico Matteo Schianchi, già noto per le pubblicazioni “La terza nazione del mondo” e “Storia della disabilità”

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Un appartamento-palestra, per “allenarsi” ad essere autonomi

Commenti disabilitati su Un appartamento-palestra, per “allenarsi” ad essere autonomi

Una serie di misure a sostegno delle persone con lesione al midollo spinale

Commenti disabilitati su Una serie di misure a sostegno delle persone con lesione al midollo spinale

Un “taxi sociale”, per incentivare la dimensione relazionale

Commenti disabilitati su Un “taxi sociale”, per incentivare la dimensione relazionale

Viaggio insieme a Federico nel paese dell’autismo

Commenti disabilitati su Viaggio insieme a Federico nel paese dell’autismo

I segreti degli alberi, spiegati da persone con disabilità intellettiva

Commenti disabilitati su I segreti degli alberi, spiegati da persone con disabilità intellettiva

“Durante e Dopo di Noi”: un evento informativo e di supporto

Commenti disabilitati su “Durante e Dopo di Noi”: un evento informativo e di supporto

Un’Euroflora perfetta o quasi

Commenti disabilitati su Un’Euroflora perfetta o quasi

Stanchi di bisogni di cura non soddisfatti

Commenti disabilitati su Stanchi di bisogni di cura non soddisfatti

Il progetto individuale per le persone con lesione al midollo spinale

Commenti disabilitati su Il progetto individuale per le persone con lesione al midollo spinale

Piena solidarietà a chi deve “dimostrare” la propria disabilità visiva

Commenti disabilitati su Piena solidarietà a chi deve “dimostrare” la propria disabilità visiva

Vivissime congratulazioni, dottoressa Giulia!

Commenti disabilitati su Vivissime congratulazioni, dottoressa Giulia!

Proprio sicuri che Martina non possa lavorare?

Commenti disabilitati su Proprio sicuri che Martina non possa lavorare?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti