Una storia sociale della disabilità in Italia tra Otto e Novecento

«Il debito simbolico è il modo stesso con cui tutti pensiamo e consideriamo gli individui dal corpo menomato, è il fardello con cui deve fare i conti il loro percorso sociale. Esaminare la lunga eredità lasciata dalla storia è il primo passo per costruire modalità capaci di arginare processi di inferiorizzazione ritenuti “naturali”»: viene presentato così “Il debito simbolico. Una storia sociale della disabilità in Italia tra Otto e Novecento”. Ne abbiamo parlato con l’autore, lo storico Matteo Schianchi, già noto per le pubblicazioni “La terza nazione del mondo” e “Storia della disabilità”

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti