Una città preparata ad accogliere le persone con autismo

Favorire l’inclusione nel contesto sociale delle persone con autismo attraverso la creazione di una rete di strutture, negozi, servizi e luoghi pubblici con soggetti appositamente formati ad accoglierle: questo si propone “Autism Friendly” (letteralmente “autismo amichevole”), progetto presentato a Prato, prima città della Toscana e certamente una delle prime in Italia a realizzare un’iniziativa del genere. Il tutto è nato dalla collaborazione tra l’AUSL Toscana Centro, il Centro Regionale per l’Accessibilità della Toscana, la Fondazione Opera Santa Rita e l’Associazione Orizzonte Autismo

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Le nuove norme sull’inclusione scolastica: quali sono già applicabili?

Commenti disabilitati su Le nuove norme sull’inclusione scolastica: quali sono già applicabili?

Torna in Lombardia “Happy Hand in Tour” con tanto sport e divertimento

Commenti disabilitati su Torna in Lombardia “Happy Hand in Tour” con tanto sport e divertimento

Dentro il blu, fuori dal blu

Commenti disabilitati su Dentro il blu, fuori dal blu

Toscana: 5 milioni e mezzo per l’occupazione delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Toscana: 5 milioni e mezzo per l’occupazione delle persone con disabilità

Avviato il percorso verso il Piano Nazionale sulla Non Autosufficienza

Commenti disabilitati su Avviato il percorso verso il Piano Nazionale sulla Non Autosufficienza

Primo monitoraggio in Sicilia del Garante per la libertà personale

Commenti disabilitati su Primo monitoraggio in Sicilia del Garante per la libertà personale

Tutte le barriere che escludono

Commenti disabilitati su Tutte le barriere che escludono

Quei bambini e ragazzi con disabilità che fanno parte di tutti noi

Commenti disabilitati su Quei bambini e ragazzi con disabilità che fanno parte di tutti noi

La FISH e il reddito di cittadinanza: proprio non ci siamo!

Commenti disabilitati su La FISH e il reddito di cittadinanza: proprio non ci siamo!

Ecco perché sono Asperger

Commenti disabilitati su Ecco perché sono Asperger

L’Aquila: l’opportunità di ricostruire un territorio accessibile a tutti

Commenti disabilitati su L’Aquila: l’opportunità di ricostruire un territorio accessibile a tutti

Un atleta con disabilità nello staff di Special Olympics

Commenti disabilitati su Un atleta con disabilità nello staff di Special Olympics

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti