Una borsa di studio per diventare professionisti in àmbito di sordità infantile

«In venticinque anni, molti brillanti giovani sordi hanno avuto l’opportunità di formarsi negli Stati Uniti e, una volta rientrati in Italia, di mettere in pratica le loro conoscenze a vantaggio dei bambini sordi italiani»: così Roberto Wirth, presidente del CABSS (Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi), parla con orgoglio della borsa di studio “Fulbright – Roberto Wirth”, dedicata a chi aspira a diventare un professionista in àmbito di sordità infantile, in particolare lavorando per il benessere dei bambini sordi in età prescolare. Il 28 febbraio è la scadenza del nuovo bando

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

I contenuti del “Piano Scuola 2020-2021” e gli alunni e alunne con disabilità

Commenti disabilitati su I contenuti del “Piano Scuola 2020-2021” e gli alunni e alunne con disabilità

Quanta strada c’è ancora da fare, per avere un Paese realmente civile!

Commenti disabilitati su Quanta strada c’è ancora da fare, per avere un Paese realmente civile!

Congratulazioni, Cavalier Melio!

Commenti disabilitati su Congratulazioni, Cavalier Melio!

Idee diverse sulla Barbie con disabilità

Commenti disabilitati su Idee diverse sulla Barbie con disabilità

40 milioni di donne con disabilità che non vogliono più essere discriminate

Commenti disabilitati su 40 milioni di donne con disabilità che non vogliono più essere discriminate

Collocamento obbligatorio: l’inserimento di quarantasette risorse

Commenti disabilitati su Collocamento obbligatorio: l’inserimento di quarantasette risorse

Scuola: disfunzioni e disservizi da record

Commenti disabilitati su Scuola: disfunzioni e disservizi da record

Screening neonatale allargato: il punto della situazione

Commenti disabilitati su Screening neonatale allargato: il punto della situazione

In movimento verso una Banca Dati Nazionale dei contrassegni

Commenti disabilitati su In movimento verso una Banca Dati Nazionale dei contrassegni

Attenzione a parlare di “prime volte”!

Commenti disabilitati su Attenzione a parlare di “prime volte”!

Perché la specializzazione nel sostegno non basta più

Commenti disabilitati su Perché la specializzazione nel sostegno non basta più

Tempo di modellini, ma che modellini!

Commenti disabilitati su Tempo di modellini, ma che modellini!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti