Una benda sugli occhi, per visitare il museo “da un altro punto di vista”

A Lecce mediatori museali e un’app dedicata con audiodescrizioni degli spazi e delle opere, per favorire la fruizione del Must da parte dei visitatori ciechi. “Ma la vera sfida, per combattere le barriere, è far bendare chi vede”

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti