Un Protocollo d’Intesa per formare docenti nella Lingua dei Segni

Un Protocollo d’Intesa è stato presentato nei giorni scorsi tra il ministro della Famiglia e delle Disabilità Lorenzo Fontana e quello dell’Istruzione, Università e Ricerca Marco Bussetti, con l’obiettivo di formare docenti esperti e qualificati nella LIS (Lingua dei Segni Italiana). I percorsi formativi si svolgeranno su tutto il territorio nazionale tramite le Scuole Polo e previa pubblicazione di un avviso pubblico cui potranno partecipare i docenti interessati

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Perché si devono combattere le barriere

Commenti disabilitati su Perché si devono combattere le barriere

Negare la vita indipendente significa compiere un grave atto di discriminazione

Commenti disabilitati su Negare la vita indipendente significa compiere un grave atto di discriminazione

Simone, ragazzo con autismo, un sogno alla volta, fino al Conservatorio

Commenti disabilitati su Simone, ragazzo con autismo, un sogno alla volta, fino al Conservatorio

Un educatore per tutti noi

Commenti disabilitati su Un educatore per tutti noi

Viaggio all’interno dell’ADHD

Commenti disabilitati su Viaggio all’interno dell’ADHD

Un nuovo viaggio che inizia

Commenti disabilitati su Un nuovo viaggio che inizia

Perché la paura di certi genitori non può essere archiviata come mammismo

Commenti disabilitati su Perché la paura di certi genitori non può essere archiviata come mammismo

Com’è possibile che finora la Regione Marche si sia limitata ad “osservare”?

Commenti disabilitati su Com’è possibile che finora la Regione Marche si sia limitata ad “osservare”?

Ben poco considerati nella “fase 1”, ora i Malati Rari chiedono tutele

Commenti disabilitati su Ben poco considerati nella “fase 1”, ora i Malati Rari chiedono tutele

La disabilità non può essere una questione privata

Commenti disabilitati su La disabilità non può essere una questione privata

L’autismo e l’importanza di riconoscere e rispondere al personale in divisa

Commenti disabilitati su L’autismo e l’importanza di riconoscere e rispondere al personale in divisa

“Quasi Amici”, anzi “solo Amici” delle persone non vedenti

Commenti disabilitati su “Quasi Amici”, anzi “solo Amici” delle persone non vedenti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti