Un Paese civile non può abbandonare così i suoi cittadini

«Dietro alla vicenda di Loris Bertocco – scrive Fulvio De Nigris – che ha deciso la via del suicidio assistito in Svizzera, dopo avere detto di essere stato “abbandonato dalle Istituzioni” e di “non avere più soldi per curarsi”, c’è la stessa solitudine di tante persone con disabilità e delle loro famiglie, che chiedono assistenza». «Quello che manca – conclude – è la volontà di farsi carico di una cittadinanza troppo spesso definita “di serie B” e sulla quale si investe ancora troppo poco. Ma un Paese civile non può abbandonare così i suoi cittadini»

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

L’amministrazione di sostegno, l’uguaglianza e il rispetto del beneficiario

Commenti disabilitati su L’amministrazione di sostegno, l’uguaglianza e il rispetto del beneficiario

Disabilità e lavoro: qualcosa si muove in Campania

Commenti disabilitati su Disabilità e lavoro: qualcosa si muove in Campania

Le donne con disabilità e il potere di incidere sulla propria vita

Commenti disabilitati su Le donne con disabilità e il potere di incidere sulla propria vita

Camminiamo verso il futuro: un percorso formativo sul “Durante e Dopo di Noi”

Commenti disabilitati su Camminiamo verso il futuro: un percorso formativo sul “Durante e Dopo di Noi”

Sindrome di Down: dalla diagnosi alla terapia

Commenti disabilitati su Sindrome di Down: dalla diagnosi alla terapia

Avviato il percorso verso il Piano Nazionale sulla Non Autosufficienza

Commenti disabilitati su Avviato il percorso verso il Piano Nazionale sulla Non Autosufficienza

Il Piano Educativo Individualizzato non si tocca: una Sentenza della Cassazione

Commenti disabilitati su Il Piano Educativo Individualizzato non si tocca: una Sentenza della Cassazione

Gli alunni con disabilità intellettiva e relazionale: un diritto “invisibile”?

Commenti disabilitati su Gli alunni con disabilità intellettiva e relazionale: un diritto “invisibile”?

Una maggiore tutela alla volontà delle persone

Commenti disabilitati su Una maggiore tutela alla volontà delle persone

Malattie neuromuscolari: si allarga la rete dei Centri NEMO

Commenti disabilitati su Malattie neuromuscolari: si allarga la rete dei Centri NEMO

“Non mi pento di niente” (e tanto meno dell’accessibilità)

Commenti disabilitati su “Non mi pento di niente” (e tanto meno dell’accessibilità)

Malati Rari, non “vittime sacrificabili”

Commenti disabilitati su Malati Rari, non “vittime sacrificabili”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti