Un Manifesto per i caregiver familiari

«Chiediamo con vigore riconoscimento legale, retribuzione lavorativa e diritti connessi, rappresentatività in ogni sede programmatica, decisionale e operativa»: sono le istanze conclusive del “Manifesto del caregiver familiare”, realizzato già parecchio tempo fa dall’Associazione piemontese GILO CARE, ma che conserva ancora tutta la propria attualità, specie pensando al fatto che resta sempre da approvare la più volte invocata legge sui caregiver, ovvero su coloro che si prendono cura quotidianamente di persone non autosufficienti a causa di gravi disabilità

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

In tutta Italia si celebrano i sessant’anni dell’ANFFAS

Commenti disabilitati su In tutta Italia si celebrano i sessant’anni dell’ANFFAS

Disabilità e povertà: un rapporto sempre molto stretto

Commenti disabilitati su Disabilità e povertà: un rapporto sempre molto stretto

Nuovi progetti educativi e attività per l’Associazione Laluna

Commenti disabilitati su Nuovi progetti educativi e attività per l’Associazione Laluna

“Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Commenti disabilitati su “Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Disabilità e accesso allo sport in Emilia-Romagna (passando per Giuseppe Verdi)

Commenti disabilitati su Disabilità e accesso allo sport in Emilia-Romagna (passando per Giuseppe Verdi)

Gli importi e i limiti per il 2019 di pensioni e indennità

Commenti disabilitati su Gli importi e i limiti per il 2019 di pensioni e indennità

Ma perché dover dichiarare la propria fragilità per ottenere rispetto?

Commenti disabilitati su Ma perché dover dichiarare la propria fragilità per ottenere rispetto?

L’UICI della Lombardia in piazza, per la prevenzione e la riabilitazione visiva

Commenti disabilitati su L’UICI della Lombardia in piazza, per la prevenzione e la riabilitazione visiva

Nuovi PEI: princìpi giusti e regole da riscrivere

Commenti disabilitati su Nuovi PEI: princìpi giusti e regole da riscrivere

La mia “proposta indecente” per valutare gli alunni con disabilità cognitiva

Commenti disabilitati su La mia “proposta indecente” per valutare gli alunni con disabilità cognitiva

“Happy Hand in Tour” a Imola: sport per tutti e una nuova cultura sulla disabilità

Commenti disabilitati su “Happy Hand in Tour” a Imola: sport per tutti e una nuova cultura sulla disabilità

Molte cose da fare e con urgenza, insieme e in favore del Terzo Settore

Commenti disabilitati su Molte cose da fare e con urgenza, insieme e in favore del Terzo Settore

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti