Un assioma spirituale

È un assioma spirituale che ogni volta che siamo turbati, non importa quale ne sia la causa, c’è qualcosa di sbaglia­to in noi.

DODICI PASSI E DODICI TRADIZIONI, pag. 130

 

Non avevo mai veramente capito l’assioma spirituale del Decimo Passo finché non ho fatto l’esperienza che vi rac­conto. Ero seduto in camera da letto a fare le ore piccole con un libro, quando improvvisamente ho sentito i cani che abbaiavano nel cortile; i miei vicini di casa detestano questo tipo di disturbo e così, con un misto di rabbia e di vergogna quanto timoroso della loro disapprovazione, ho subito richiamato i cani. Parecchie settimane dopo si è ri­petuto lo stesso fatto, ma questa volta, essendo più in pa­ce con me stesso, ho semplicemente accettato la situazio­ne – cioè che i cani talora desiderano abbaiare – e con calma li ho fatti rientrare in casa. Entrambi gli episodi mi hanno insegnato che se qualcuno si imbatte in due eventi identici e può però reagire in modi diversi, allora non è l’evento ad essere determinante, ma la condizione spiri­tuale della persona. Le emozioni vengono da dentro, non dalle circostanze esterne. Quando la mia condizione spi­rituale è positiva, reagisco in modo positivo.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti