Turi (UIL) : difficoltà con l’italiano? C’è chi le risolverebbe studiando il veneto.

Noi abbiamo diffidenza.

Una delle ragioni che ci porta ad essere critici, viene dal modello dei test standardizzati: utilizzato anche dall’Ocse ha mostrato, nel tempo, che non si possono utilizzare modelli econometrici per misurare sistemi complessi come la scuola.
In sostanza – commenta Turi –non si può usare il sistema econometrico per misurare l’apprendimento dei ragazzi. Non solo, se vengono meno i parametri di partenza, viene meno il modello di rilevazione, e cade anche la piramide dei presunti risultati.

Gli elementi di crisi nascono dunque a partire dalla scelta del modello utilizzato: le rilevazioni di quest’anno mostrano un gap tra Nord e Sud. L’ottica con cui si guarda questi risultati è quello delle ‘performances’.
Si fa la classifica, bisognerebbe, invece, equilibrare gli interventi tra le zone dove ci sono i risultati migliori e quelle che fanno registrare le maggiori difficoltà.
Si dovrebbe decidere di investire nelle seconde mentre si pensa di fare il contrario.

Il problema che sottendono i dati dei test Invalsi è di natura socio economica. Dove c’è deprivazione economica e sociale ci sono esiti negativi dovuti ad elementi strutturali e lì bisogno investire, non punire. Viceversa in situazioni più solide, si hanno risultati migliori. Anche in questo caso le scelte da fare vanno nella direzione di recuperare gli investimenti in infrastrutture, anche quella immateriale, come la scuola. La scelta di dirottare le risorse al Nord viene da una lettura sbagliata della realtà.
In una società solidale si investe dove c’è necessità.

I test hanno evidenziato anche una difficoltà nella comprensione del testo: stiamo parlando dell’italiano – rilancia Turi. E’ la nostra lingua nazionale che andrebbe rafforzata mentre si vogliono portare i ragazzi a studiare il veneto o il lombardo. Un paradosso.

L’articolo Turi (UIL) : difficoltà con l’italiano? C’è chi le risolverebbe studiando il veneto. sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Pensione obbligatoria a 65 anni: per chi scatta?

Commenti disabilitati su Pensione obbligatoria a 65 anni: per chi scatta?

Frasi sessiste in libri di testo, Azzolina: approfondiremo, la scuola si batte per educare al rispetto

Commenti disabilitati su Frasi sessiste in libri di testo, Azzolina: approfondiremo, la scuola si batte per educare al rispetto

ANP: inasprire pene contro chi aggredisce personale scuola

Commenti disabilitati su ANP: inasprire pene contro chi aggredisce personale scuola

Educazione civica come materia con voto; testo in Aula Deputati il 29 aprile

Commenti disabilitati su Educazione civica come materia con voto; testo in Aula Deputati il 29 aprile

Calcolo ferie e festività ATA con orario di servizio 7,12 ore su 5 giorni

Commenti disabilitati su Calcolo ferie e festività ATA con orario di servizio 7,12 ore su 5 giorni

Reclutamento, tutelare anche i precari con 24 CFU. Lettera

Commenti disabilitati su Reclutamento, tutelare anche i precari con 24 CFU. Lettera

Riflessioni sul lavoro a distanza del personale docente. Lettera

Commenti disabilitati su Riflessioni sul lavoro a distanza del personale docente. Lettera

Decreto Istruzione, Villani (M5S): 48.000 assunzioni da concorsi. Idonei e vincitori concorso, iscritti in Gae potranno avere ruolo in altra provincia

Commenti disabilitati su Decreto Istruzione, Villani (M5S): 48.000 assunzioni da concorsi. Idonei e vincitori concorso, iscritti in Gae potranno avere ruolo in altra provincia

Maturità 2020, studenti: ammettere tutti all’esame, non è stato possibile recuperare insufficienze

Commenti disabilitati su Maturità 2020, studenti: ammettere tutti all’esame, non è stato possibile recuperare insufficienze

Sicilia, erogati fondi per rimborsi libri scolastici a famiglie

Commenti disabilitati su Sicilia, erogati fondi per rimborsi libri scolastici a famiglie

Supplenze sostegno, chi deve accettarle. Conseguenze in caso di rinuncia

Commenti disabilitati su Supplenze sostegno, chi deve accettarle. Conseguenze in caso di rinuncia

Coronavirus, Meloni: meglio chiudere tutto ora

Commenti disabilitati su Coronavirus, Meloni: meglio chiudere tutto ora

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti