Troppe persone con disabilità non possono scegliere cosa fare della propria vita

È partendo da questa consapevolezza che la Federazione lombarda LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità) ha lanciato la campagna denominata “Voglio vivere come dico io”, con l’obiettivo appunto di sensibilizzare i Cittadini e le Istituzioni sul diritto alla vita indipendente per le persone con disabilità, declinando tale diritto all’interno di diversi luoghi della vita quotidiana, dalla città alla casa, dalla scuola all’ufficio, e più in generale sui posti di lavoro, dal parco agli altri luoghi del tempo libero

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

In mare fino a ottobre, per diffondere libertà e accessibilità

Commenti disabilitati su In mare fino a ottobre, per diffondere libertà e accessibilità

Accessibilità dei prodotti e dei servizi: il percorso della Direttiva Europea

Commenti disabilitati su Accessibilità dei prodotti e dei servizi: il percorso della Direttiva Europea

Perché penso che non siamo tutti fragili

Commenti disabilitati su Perché penso che non siamo tutti fragili

Tre noti chef, a sostegno dei bambini con disabilità neuromotorie

Commenti disabilitati su Tre noti chef, a sostegno dei bambini con disabilità neuromotorie

I primi vent’anni celebrati innanzitutto con un nuovo logo

Commenti disabilitati su I primi vent’anni celebrati innanzitutto con un nuovo logo

L’ANFFAS impegnata in tutta Italia per il Giorno della Memoria

Commenti disabilitati su L’ANFFAS impegnata in tutta Italia per il Giorno della Memoria

Troppe barriere all’inclusione nella scuola superiore

Commenti disabilitati su Troppe barriere all’inclusione nella scuola superiore

Perché deve avere sempre più risalto la violenza sulle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Perché deve avere sempre più risalto la violenza sulle donne con disabilità

Ma l’autismo è molto di più

Commenti disabilitati su Ma l’autismo è molto di più

Chiediamo il mantenimento delle attuali (già poche) ore di assistenza!

Commenti disabilitati su Chiediamo il mantenimento delle attuali (già poche) ore di assistenza!

Una convenzione, in Toscana, per favorire il lavoro delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Una convenzione, in Toscana, per favorire il lavoro delle persone con disabilità

“Ma che ne sanno i bipedi”: perché l’ironia è una cosa seria!

Commenti disabilitati su “Ma che ne sanno i bipedi”: perché l’ironia è una cosa seria!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti