Trattenimento in servizio: chi deve presentare domanda entro il 30 dicembre 2019

pensione

Dopo la pubblicazione, nei giorni scorso, della circolare del MIUR che fissa la scadenza al 30 dicembre 2019 per la domanda di cessazione dal servizio, molte sono le domande che stanno arrivando sulla nostra mail di consulenza al riguardo.

Dopo aver chiarito chi è tenuto alla presentazione della domanda per accedere alla pensione di vecchiaia, con quali requisiti si accede alla pensione anticipata, chiariamo quando, invece, va presentata, sempre entro il 30 dicembre 2019, la domanda di trattenimento in servizio.

Trattenimento in servizio

Con la riforma della pubblica amministrazione del 2014 si è abolito quasi completamente l’istituto del trattenimento in servizio. Può chiedere di rimanere in servizio, dopo la riforma, soltanto chi, al raggiungimento dei 67 anni di età necessari all’accesso alla pensione di vecchiaia non ha maturato i contributi necessari per poter beneficiare della misura (almeno 20 anni di contributi).

Per il comparto scuola, quindi, deve presentare domanda di trattenimento in servizio entro il 30 dicembre 2019 solo e soltanto chi compirà i 67 anni di età entro il 31 agosto 2020 e non ha raggiunto i 20 anni di contributi per accedere alla pensione di vecchiaia.

Il trattenimento in servizio, in ogni caso, viene accettato soltanto per quei dipendenti che, restando in servizio fino al compimento dei 71 anni riescono a perfezionare il requisito contributivo. Possono quindi, chiedere il trattenimento in servizio soltanto colo che al compimento dei 67 anni sono in possesso di almeno 16 anni di contribuzione maturata.

 

L’articolo Trattenimento in servizio: chi deve presentare domanda entro il 30 dicembre 2019 sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Le qualità dell’insegnante di scuola primaria. Lettera

Commenti disabilitati su Le qualità dell’insegnante di scuola primaria. Lettera

Insegnante a genitori: fatevi sentire per conferma su posto attuale docenti sostegno in ruolo con riserva. Lettera

Commenti disabilitati su Insegnante a genitori: fatevi sentire per conferma su posto attuale docenti sostegno in ruolo con riserva. Lettera

Abusi, scuola tra i luoghi più pericolosi per bambini e ragazzi

Commenti disabilitati su Abusi, scuola tra i luoghi più pericolosi per bambini e ragazzi

Concorsi, i sindacati chiedono revisione del reclutamento, immissioni impossibili per settembre

Commenti disabilitati su Concorsi, i sindacati chiedono revisione del reclutamento, immissioni impossibili per settembre

Gissi (CISL): istruzione e Ricerca, serve assunzione di responsabilità del Governo

Commenti disabilitati su Gissi (CISL): istruzione e Ricerca, serve assunzione di responsabilità del Governo

Concorso DSGA riservato per amministrativi facenti funzione, Miur: difficoltà normative e giuridiche

Commenti disabilitati su Concorso DSGA riservato per amministrativi facenti funzione, Miur: difficoltà normative e giuridiche

Didattica a distanza, esaspera genitori e si continua riempire alunni come contenitori vuoti!

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, esaspera genitori e si continua riempire alunni come contenitori vuoti!

Quale pensione conviene, opzione donna o anticipata?

Commenti disabilitati su Quale pensione conviene, opzione donna o anticipata?

Concorso ordinario e straordinario scuola secondaria, non c’è limite di età per partecipare

Commenti disabilitati su Concorso ordinario e straordinario scuola secondaria, non c’è limite di età per partecipare

Gallo (M5S): introdurremo trasporti elettrici per tutelare i nostri bambini

Commenti disabilitati su Gallo (M5S): introdurremo trasporti elettrici per tutelare i nostri bambini

In Danimarca riaprono scuole: classi divise in 2-3 sottogruppi, distanza alunni di 2 metri

Commenti disabilitati su In Danimarca riaprono scuole: classi divise in 2-3 sottogruppi, distanza alunni di 2 metri

Prefetto Palermo: a settembre i ragazzi devono poter tornare a scuola

Commenti disabilitati su Prefetto Palermo: a settembre i ragazzi devono poter tornare a scuola

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti