Tra pensione anticipata e compresenza in classe, si corra ai ripari. Lettera

Lettera

Continuiamo di nuovo a sostenere e ribadire con forza, che allo stato attuale i docenti hanno sempre più difficoltà a relazionarsi con gli alunni, a causa di moltissimi fattori e che sono costretti ad un surplus di lavoro psico fisico di notevole entità che richiede un dispendio esagerato di energie.

Siamo, purtroppo, di fronte ad alunni che devono essere educati da zero perché i genitori non lo sanno fare più, a famiglie disastrate, a madri e padri soli, che non conoscono le regole da impartire per educare i figli.

A questo proposito si ritiene indispensabile dotare la classe di un’ulteriore figura di docente che deve fungere da supporto alla classe. Insomma si torna a ribadire il concetto del ripristino della compresenza. Le generazioni di alunni che stanno arrivando nelle scuole sono sempre più incontrollabili (con diverse problematiche per lo più legati a comportamenti devianti); infatti sono per lo più iperattivi, si muovono in continuazione, si alzano senza chiedere il permesso al docente, chiedono di andare spesso in bagno, hanno gravi difficoltà di concentrazione, hanno problemi di dislessia
e di disgrafia: insomma sono una generazione molto problematica che l’istituzione scuola non può pretendere che sia un solo docente a risolverla.

Occorre, quindi, correre ai ripari subito prima che tutto il sistema crolli. Sono ormai lontanissimi i tempi, quasi siano passati secoli da quando il docente era rispettato dagli alunni e per i genitori la parola dell’insegnante era sacra e non si discuteva. Due mondi opposti che hanno letteralmente frantumato la società, avendola condotta alla rovina verso una strada senza ritorno. Nei corridoi delle istituzioni scolastiche si ripete: “Sarà sempre peggio!” e allora dobbiamo prendere coscienza che il detto “si stava meglio,
quando si stava peggio!” suona proprio alla lettera.

L’articolo Tra pensione anticipata e compresenza in classe, si corra ai ripari. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Pensioni Quota 100, M5S: rimane, è un pilastro dell’Italia

Commenti disabilitati su Pensioni Quota 100, M5S: rimane, è un pilastro dell’Italia

Riscatto anno di aspettativa per motivi di studio: perchè non è possibile

Commenti disabilitati su Riscatto anno di aspettativa per motivi di studio: perchè non è possibile

Rientro a settembre, Azzolina: tante interpretazioni sbagliate

Commenti disabilitati su Rientro a settembre, Azzolina: tante interpretazioni sbagliate

Gilda, computer e tablet offiline

Commenti disabilitati su Gilda, computer e tablet offiline

Riforma sostegno, iter decreto e principali novità: dalla continuità didattica al profilo di funzionamento

Commenti disabilitati su Riforma sostegno, iter decreto e principali novità: dalla continuità didattica al profilo di funzionamento

Coronavirus, “Maestra mi manca il respiro…”. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus, “Maestra mi manca il respiro…”. Lettera

Concorso DSGA, preselettiva: tanti assenti, si attende graduatoria

Commenti disabilitati su Concorso DSGA, preselettiva: tanti assenti, si attende graduatoria

Ogni docente dovrebbe difendere il diritto costituzionale all’istruzione. Lettera

Commenti disabilitati su Ogni docente dovrebbe difendere il diritto costituzionale all’istruzione. Lettera

Futuro Remoto 2019: in 15.000 a Città della Scienza durante i 4 giorni

Commenti disabilitati su Futuro Remoto 2019: in 15.000 a Città della Scienza durante i 4 giorni

Mozione all’Ars Sicilia no regionalismo differenziato

Commenti disabilitati su Mozione all’Ars Sicilia no regionalismo differenziato

Concorso studenti EconoMia, dal 29 maggio al 2 giugno. Iscrizioni entro 22 febbraio

Commenti disabilitati su Concorso studenti EconoMia, dal 29 maggio al 2 giugno. Iscrizioni entro 22 febbraio

Lattanzio (M5S): Parlamento e Governo pronti a sostenere mondo istruzione. 2 miliardi in legge bilancio

Commenti disabilitati su Lattanzio (M5S): Parlamento e Governo pronti a sostenere mondo istruzione. 2 miliardi in legge bilancio

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti