Tra coloro che fecero la storia della Neuropsichiatria Infantile italiana

Con la scomparsa nei giorni scorsi di Mara Marcheschi, sia la Fondazione Stella Maris di Calambrone (Pisa) – nella quale aveva coordinato la linea di ricerca in Psicopatologia dello Sviluppo – sia l’intera Neuropsichiatria Infantile italiana hanno perduto un’importante figura di specialista che insieme ad altri cambiò letteralmente nel nostro Paese il modo di rapportarsi nei confronti delle persone con disabilità intellettiva e psichica, migliorandone le prospettive terapeutiche e riabilitative

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Tutele per gli assistenti all’autonomia e alla comunicazione

Commenti disabilitati su Tutele per gli assistenti all’autonomia e alla comunicazione

Lavoro e disabilità: quanti altri protocolli si dovrebbero sottoscrivere?

Commenti disabilitati su Lavoro e disabilità: quanti altri protocolli si dovrebbero sottoscrivere?

Le novità di quella convenzione per l’assunzione di persone con disabilità

Commenti disabilitati su Le novità di quella convenzione per l’assunzione di persone con disabilità

Segnali positivi dalla Regione Campania

Commenti disabilitati su Segnali positivi dalla Regione Campania

La Direttiva Europea sull’accessibilità: il puzzle è tutt’altro che completo

Commenti disabilitati su La Direttiva Europea sull’accessibilità: il puzzle è tutt’altro che completo

Lega del Filo d’Oro: il regalo più grande è la resilienza delle nostre persone

Commenti disabilitati su Lega del Filo d’Oro: il regalo più grande è la resilienza delle nostre persone

Oggi più che mai bisogna camminare insieme, per il bene comune

Commenti disabilitati su Oggi più che mai bisogna camminare insieme, per il bene comune

3 milioni e mezzo per la ricerca sulle malattie neuromuscolari

Commenti disabilitati su 3 milioni e mezzo per la ricerca sulle malattie neuromuscolari

Paestum continua il suo percorso “amico dell’autismo” e di tutte le disabilità

Commenti disabilitati su Paestum continua il suo percorso “amico dell’autismo” e di tutte le disabilità

Il punto di vista di chi vive e cresce con un fratello o una sorella “Rara”

Commenti disabilitati su Il punto di vista di chi vive e cresce con un fratello o una sorella “Rara”

“Sensuability”: la vittoria va all’Andromeda con acondroplasia di Giulia Cutrera

Commenti disabilitati su “Sensuability”: la vittoria va all’Andromeda con acondroplasia di Giulia Cutrera

Una settimana tutta dedicata all’accessibilità comunicativa

Commenti disabilitati su Una settimana tutta dedicata all’accessibilità comunicativa

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti