“Torno in Africa, in Italia non c’è futuro”. Così Jamilah rimpatria in Nigeria

E’ arrivata nel 2011 con un barcone. Poi l’accoglienza a Firenze. I lavoretti saltuari e precari, la consapevolezza delle difficoltà economiche. E la scelta di tornare da dove era fuggita. “C’è più povertà, ma c’è più dignità”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti