TFR supplenti, verrà pagato pagato non prima di 12 mesi. Il termine ultimo

Cos’è

Il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) è un accantonamento retributivo con funzione previdenziale liquidato dall’INPS al personale a tempo determinato, sulla scorta dei dati inviati dalla scuola.

Quando si riscuote

La liquidazione del TFR, per i contratti cessati il 30 giugno 2019, avverrà non prima di 12 mesi dalla scadenza del contratto.

Decorso tale termine, l’INPS dovrà liquidare il TFR entro i 3 mesi successivi.

I supplenti il cui contratto cessa il 30 giugno 2019, non percepiranno la somma prima di luglio 2020.

Su NoIPA è possibile accedere a Consultazione TFR, che consente di monitorare lo stato di lavorazione delle dichiarazioni TFR inviate a INPS.

L’articolo TFR supplenti, verrà pagato pagato non prima di 12 mesi. Il termine ultimo sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti