Tfr dipendente pubblico: in caso di decesso vale il vincolo di parentela o il testamento?

Salve, la mia compagna, insegnante, è deceduta in servizio nominandomi erede universale; non avendo figli né parenti a carico il TFR mi spetta come erede testamentario? Grazie 
Abbiamo avuto modo di chiarire in diverse occasioni la differenza di regolamentazione per la liquidazione del tfr dei dipendenti pubblici o privati. Su alcuni punti invece le procedure coincidono. Il quesito proposto ci porta ad approfondire l’iter in caso in cui il dipendente pubblico muoia in servizio prima di riscuotere il tfr.

Si può decidere in testamento chi può riscuotere il tfr in caso di morte?

Il riferimento legislativo è all’art. 2122 del codice civile prevede che, in caso di morte, il tfr o tfs spetti obbligatoriamente (e a prescindere dalla volontà del lavoratore) al coniuge superstite (anche se separato legalmente purché non risposato e titolare di assegno divorzile), ai figli e, se fiscalmente a carico del lavoratore, ai parenti entro il terzo grado e agli affini entro il secondo grado.
Tuttavia se il lavoratore defunto non lascia figli, coniuge, parenti o affini a carico (come nel caso proposto), l’indennità di fine servizio potrà essere riscossa dalle persone indicate come eredi nel testamento.

L’articolo Tfr dipendente pubblico: in caso di decesso vale il vincolo di parentela o il testamento? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

TFA Sostegno V ciclo, cambia la selezione: docenti con tre anni di servizio specifico accedono direttamente alla prova scritta

Commenti disabilitati su TFA Sostegno V ciclo, cambia la selezione: docenti con tre anni di servizio specifico accedono direttamente alla prova scritta

Vietina (FI): Governo si attivi per evitare astensione attività non obbligatorie e sciopero 17 maggio

Commenti disabilitati su Vietina (FI): Governo si attivi per evitare astensione attività non obbligatorie e sciopero 17 maggio

Immissione in ruolo 2019/20: è su sede definitiva, il docente è titolare nella scuola assegnata

Commenti disabilitati su Immissione in ruolo 2019/20: è su sede definitiva, il docente è titolare nella scuola assegnata

Alternanza scuola-lavoro. Oltre ai tutor, arrivano i “dream coach” d’impresa per sostenere i percorsi

Commenti disabilitati su Alternanza scuola-lavoro. Oltre ai tutor, arrivano i “dream coach” d’impresa per sostenere i percorsi

Piano Colao, puntare sullo smart working e dare codice etico

Commenti disabilitati su Piano Colao, puntare sullo smart working e dare codice etico

Pensione a 64 anni con 20 anni di contributi: chiariamo i dubbi

Commenti disabilitati su Pensione a 64 anni con 20 anni di contributi: chiariamo i dubbi

Concorso Dirigenti, comitato “Trasparenza è partecipazione”: perché i sindacati non ci hanno tutelati?

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti, comitato “Trasparenza è partecipazione”: perché i sindacati non ci hanno tutelati?

Gallo (M5S): rientro a scuola prima di settembre per studenti non raggiunti da DaD

Commenti disabilitati su Gallo (M5S): rientro a scuola prima di settembre per studenti non raggiunti da DaD

Mortificano la docente in classe durante l’appello dei presenti [VIDEO]

Commenti disabilitati su Mortificano la docente in classe durante l’appello dei presenti [VIDEO]

Graduatorie ad esaurimento 2019/22, inserita Imperia definitiva

Commenti disabilitati su Graduatorie ad esaurimento 2019/22, inserita Imperia definitiva

Pensione con legge 104: quali sono le possibilità di anticipo?

Commenti disabilitati su Pensione con legge 104: quali sono le possibilità di anticipo?

Legge di Bilancio, Gissi (CISL): aumento stipendio insegnanti lontano dalle “tre cifre”

Commenti disabilitati su Legge di Bilancio, Gissi (CISL): aumento stipendio insegnanti lontano dalle “tre cifre”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti