Tfr dipendente pubblico: in caso di decesso vale il vincolo di parentela o il testamento?

Salve, la mia compagna, insegnante, è deceduta in servizio nominandomi erede universale; non avendo figli né parenti a carico il TFR mi spetta come erede testamentario? Grazie 
Abbiamo avuto modo di chiarire in diverse occasioni la differenza di regolamentazione per la liquidazione del tfr dei dipendenti pubblici o privati. Su alcuni punti invece le procedure coincidono. Il quesito proposto ci porta ad approfondire l’iter in caso in cui il dipendente pubblico muoia in servizio prima di riscuotere il tfr.

Si può decidere in testamento chi può riscuotere il tfr in caso di morte?

Il riferimento legislativo è all’art. 2122 del codice civile prevede che, in caso di morte, il tfr o tfs spetti obbligatoriamente (e a prescindere dalla volontà del lavoratore) al coniuge superstite (anche se separato legalmente purché non risposato e titolare di assegno divorzile), ai figli e, se fiscalmente a carico del lavoratore, ai parenti entro il terzo grado e agli affini entro il secondo grado.
Tuttavia se il lavoratore defunto non lascia figli, coniuge, parenti o affini a carico (come nel caso proposto), l’indennità di fine servizio potrà essere riscossa dalle persone indicate come eredi nel testamento.

L’articolo Tfr dipendente pubblico: in caso di decesso vale il vincolo di parentela o il testamento? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Giudice Bologna annulla licenziamento collaboratrice Ata. Sarà reinserita in graduatoria e recupererà retribuzioni

Commenti disabilitati su Giudice Bologna annulla licenziamento collaboratrice Ata. Sarà reinserita in graduatoria e recupererà retribuzioni

PAS, sbagliato escludere docenti formazione professionale. Lettera

Commenti disabilitati su PAS, sbagliato escludere docenti formazione professionale. Lettera

Borse di studio Inps “Corso di lingue in Italia”, domande entro 3 agosto

Commenti disabilitati su Borse di studio Inps “Corso di lingue in Italia”, domande entro 3 agosto

UDU: Cfu in cambio di sangue? Salvini pensi prima di parlare!

Commenti disabilitati su UDU: Cfu in cambio di sangue? Salvini pensi prima di parlare!

Concorsi scuola anche in Valle d’Aosta con il modello nazionale, no procedura autonoma

Commenti disabilitati su Concorsi scuola anche in Valle d’Aosta con il modello nazionale, no procedura autonoma

Facciamo adesso prove tecniche di apertura delle scuole. Lettera

Commenti disabilitati su Facciamo adesso prove tecniche di apertura delle scuole. Lettera

TFA sostegno, docenti idonei parteciperanno senza selezione al corso 2019/20. Chi sono

Commenti disabilitati su TFA sostegno, docenti idonei parteciperanno senza selezione al corso 2019/20. Chi sono

Scuola italiana a Barcellona chiude per mancanza di permessi

Commenti disabilitati su Scuola italiana a Barcellona chiude per mancanza di permessi
<a href=#Maturità2019, al via mercoledì con la prova di Italiano, ammesso il 96,3% degli iscritti" title="#Maturità2019, al via mercoledì con la prova di Italiano, ammesso il 96,3% degli iscritti"/>

#Maturità2019, al via mercoledì con la prova di Italiano, ammesso il 96,3% degli iscritti

Commenti disabilitati su #Maturità2019, al via mercoledì con la prova di Italiano, ammesso il 96,3% degli iscritti

Pensione a 64 o 67 anni: quanti anni di contributi

Commenti disabilitati su Pensione a 64 o 67 anni: quanti anni di contributi

Il Codacons denuncia: amianto in 2400 istituti scolastici

Commenti disabilitati su Il Codacons denuncia: amianto in 2400 istituti scolastici

Concorso ordinario secondaria, laureati in lingue: come si svolgono le prove

Commenti disabilitati su Concorso ordinario secondaria, laureati in lingue: come si svolgono le prove

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti