Terzo Settore, diritti umani e inclusione: la formazione a distanza dell’ANFFAS

Fino al 15 settembre, sono ancora disponibili e fruibili gratuitamente, in àmbito di formazione a distanza, i moduli predisposti dall’ANFFAS per il progetto “ETS – Sviluppo IN-Rete”, iniziativa che sta consentendo di sviluppare un modello operativo teorico-pratico per lo sviluppo delle Reti Associative del Terzo Settore e degli Enti che le compongono, con un focus su quelli caratterizzati dall’associazionismo familiare e operanti nell’àmbito dei diritti umani e dell’inclusione sociale

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

I volontari della Croce Rossa a fianco dell’AISLA di Firenze

Commenti disabilitati su I volontari della Croce Rossa a fianco dell’AISLA di Firenze

Il primo Forum Internazionale sull’Accessibilità Culturale

Commenti disabilitati su Il primo Forum Internazionale sull’Accessibilità Culturale

Quanto è bello andare sott’acqua!

Commenti disabilitati su Quanto è bello andare sott’acqua!

“Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Commenti disabilitati su “Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

La risposta ospedaliera (e fuori dall’ospedale) alle persone con disabilità

Commenti disabilitati su La risposta ospedaliera (e fuori dall’ospedale) alle persone con disabilità

Inclusione scolastica: storia di un “modello mai nato”

Commenti disabilitati su Inclusione scolastica: storia di un “modello mai nato”

Leggo, Vedo, Includo

Commenti disabilitati su Leggo, Vedo, Includo

Donne con disabilità: la loro invisibilità è causa ed effetto di discriminazione

Commenti disabilitati su Donne con disabilità: la loro invisibilità è causa ed effetto di discriminazione

ADHD: rallentiamo… e scegliamo!

Commenti disabilitati su ADHD: rallentiamo… e scegliamo!

I ragazzi con disturbi specifici di apprendimento, la prossimità e il tempo

Commenti disabilitati su I ragazzi con disturbi specifici di apprendimento, la prossimità e il tempo

Questo, per noi, è un inaccettabile ritorno alle “classi differenziali”

Commenti disabilitati su Questo, per noi, è un inaccettabile ritorno alle “classi differenziali”

Le persone con autismo, il lavoro e la “costruzione di una cattedrale”

Commenti disabilitati su Le persone con autismo, il lavoro e la “costruzione di una cattedrale”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti