Terremoto Centro Italia, il sismologo dell’Ingv: “È come se l’Italia venisse tirata lungo l’Appennino”

È l’ultimo pezzo di crosta carico di energia che restava sano tra le zone dei sismi del 2009 e quelle dei mesi scorsi. Non potevamo sapere quando, ma ce le aspettavamo, e adesso sono successe”. Il riferimento è alle tre forti scosse che, nel giro di un’ora, tra le 10.30 e le 11.30 del mattino, hanno colpito le già provate regioni del centro Italia. E che sono state avvertite distintamente anche a Roma. Gianluca Valensise, sismologo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), spiega a ilFattoQuotidiano.it che cosa sta accadendo nei territori tra il Lazio e l’Abruzzo.

Quali sono le caratteristiche di queste nuove scosse?
Si tratta di terremoti simili a quello del 2009 a L’Aquila, e dei mesi scorsi nella zona di Amatrice. Riguardano lo stesso settore, un settore preoccupante.

Per quali ragioni?
Parliamo di un sistema di faglie attive, che si muove in modo complesso. Si tratta di terremoti estensionali sull’asse della catena appenninica, lungo un settore di circa 100 chilometri, carico di energia. In pratica, ogni terremoto aumenta il carico di energia sulla faglia adiacente.

Come se le varie faglie in qualche modo si parlassero…
Esatto. È come se l’Italia venisse tirata e l’Appennino si estendesse longitudinalmente. Come se il nostro Paese, dalla Liguria alla Calabria, fosse un treno con tanti vagoni, ognuno dei quali è collegato agli altri. Queste scosse evidenziano la tendenza della litosfera ad estendersi.

Come evolverà questo sistema di faglie, cosa dobbiamo aspettarci?
Le scosse stanno migrando verso sud-est. Il punto di arrivo è la regione interessata dalle scosse del 2009 a L’Aquila. I terremoti dovrebbero aver consumato l’energia accumulata in questo settore, verso sud-est. Quando la rottura delle faglie arriva, infatti, in un settore della crosta dove non c’è energia accumulata, il fenomeno tende ad attenuarsi, fino ad arrestarsi.

E nella direzione opposta, invece?
In direzione nord-ovest, per intenderci verso Camerino, la situazione è ancora in evoluzione, ed è ancora presto per esprimere un giudizio

Dobbiamo aspettarci, quindi, altre forti scosse?
Purtroppo, non siamo in grado di dire se si sia già liberata tutta l’energia in gioco.

L’articolo Terremoto Centro Italia, il sismologo dell’Ingv: “È come se l’Italia venisse tirata lungo l’Appennino” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

Davide Patitucci

Related Posts

“Nel cuore di Kobane”, la storia di due ragazzine di 15 anni curde a combattere in mezzo alla guerra contro daesh

Commenti disabilitati su “Nel cuore di Kobane”, la storia di due ragazzine di 15 anni curde a combattere in mezzo alla guerra contro daesh

Accesso ai farmaci, Ebola, TB, HIV, polmonite e insulina: 5 cambiamenti necessari per salvare vite

Commenti disabilitati su Accesso ai farmaci, Ebola, TB, HIV, polmonite e insulina: 5 cambiamenti necessari per salvare vite

Ecco la vita segreta degli atomi, filmato il loro movimento dai ricercatori italiani

Commenti disabilitati su Ecco la vita segreta degli atomi, filmato il loro movimento dai ricercatori italiani

Farmaci

Commenti disabilitati su Farmaci

Cuore umano in miniatura grazie a quello di un topo. “Potrebbe rivoluzionare i trapianti umani”

Commenti disabilitati su Cuore umano in miniatura grazie a quello di un topo. “Potrebbe rivoluzionare i trapianti umani”

Dna embrioni modificato, appello dei ricercatori di tutto il mondo: “Fare più test prima di intervenire”

Commenti disabilitati su Dna embrioni modificato, appello dei ricercatori di tutto il mondo: “Fare più test prima di intervenire”

Cooperazione in Angola: un miliardo di euro è l’impegno economico della Francia

Commenti disabilitati su Cooperazione in Angola: un miliardo di euro è l’impegno economico della Francia

Telethon, trent’anni di Maratona: al via l’edizione 2019 su tutte le Reti Rai

Commenti disabilitati su Telethon, trent’anni di Maratona: al via l’edizione 2019 su tutte le Reti Rai

Denti bianchissimi, ma senza rischiare di perdere lo smalto

Commenti disabilitati su Denti bianchissimi, ma senza rischiare di perdere lo smalto

Scuola e obbligo vaccini, già alcuni bambini allontanati da nidi e materne

Commenti disabilitati su Scuola e obbligo vaccini, già alcuni bambini allontanati da nidi e materne

Movimento “Cara Italia”, i “nuovi italiani” vanno a scuola di politica

Commenti disabilitati su Movimento “Cara Italia”, i “nuovi italiani” vanno a scuola di politica

America Latina, le donne rappresentano la parte della popolazione che affronta le condizioni più precarie

Commenti disabilitati su America Latina, le donne rappresentano la parte della popolazione che affronta le condizioni più precarie

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti