Telecamere in classe per spiare comportamento degli studenti. Lettera

Mi sembra eccessivo anche parlare di violenza, perché, un semplice scappellotto o una sgridata, a noi figli degli anni ‘60, non hanno mai fatto male;  le  “ punizioni”, che ancora ricordiamo, non ci hanno fatto crescere scioccati o disagiati.

Forse perché i nostri genitori nutrivano e ci trasmettevano un profondo rispetto nei confronti della scuola e dei docenti e si lavorava insieme per raggiungere un obiettivo comune, quando la SCUOLA era la scuola con la S maiuscola e le MAESTRE erano rispettate per il loro ruolo educativo.
Ogni anno che passa, vedo la scuola trasformarsi in un “ parcheggio” per bambini viziati, maleducati e sopravvalutati. Un bambino di 4 anni che entra in classe spavaldo e senza salutare urla “ oggi rompo la scuola “ voi come lo giudichereste?

E quali strategie educative possono essere attuate nei confronti di bambini che bestemmiano, si esprimono in modo volgare con gesti e parolacce, disturbano continuamente i compagni oppure, con aria di sfida, stanno in piedi quando gli si chiede di stare seduti e viceversa ?

Alcuni giornalisti hanno parlato di “ vivacità tipica della tenerissima età”,  senza  conoscere l’impegno quotidiano delle maestre della scuola dell’infanzia. Noi promuoviamo la vivacità, la creatività, l’originalità di ogni bambino e le diversità sono valorizzate e rispettate, noi amiamo i bambini curiosi, aperti al dialogo, quelli che ti fanno cambiare la lezione che avevi preparato perché, ti inondano di domande e richieste ,dando  vita a innumerevoli attività.

Ma di fronte a bambini estremamente rissosi e maleducati, che sfiorano gli atti di bullismo pur  se in” tenera età, mettendo a dura prova la nostra professionalità e la nostra pazienza , e di fronte ai loro genitori, che avvisati ripetutamente di questi comportamenti, sorridono e li giustificano, come dovremmo comportarci ?

A questo punto spero vivamente che vengano installate le telecamere nelle scuole,solo  per poter mostrare ad ogni genitore il comportamento del proprio figlio.

L’articolo Telecamere in classe per spiare comportamento degli studenti. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Futuro Remoto 2019: in 15.000 a Città della Scienza durante i 4 giorni

Commenti disabilitati su Futuro Remoto 2019: in 15.000 a Città della Scienza durante i 4 giorni

Dimissioni volontarie in corso di anno scolastico: è possibile?

Commenti disabilitati su Dimissioni volontarie in corso di anno scolastico: è possibile?

15 anni fa il crollo della scuola di San Giuliano di Puglia – il ricordo del Presidente ANP; Giorgio Rembado

Commenti disabilitati su 15 anni fa il crollo della scuola di San Giuliano di Puglia – il ricordo del Presidente ANP; Giorgio Rembado

TFA corso sostegno, date prova scritta. Aggiornato Perugia, Milano Cattolica

Commenti disabilitati su TFA corso sostegno, date prova scritta. Aggiornato Perugia, Milano Cattolica

Di Maio, prima del grembiule pensiamo all’acquisto dei quaderni

Commenti disabilitati su Di Maio, prima del grembiule pensiamo all’acquisto dei quaderni

Dimissioni di Fioramonti, USB: perché in Italia non si investe nella scuola

Commenti disabilitati su Dimissioni di Fioramonti, USB: perché in Italia non si investe nella scuola

PCTO e valorizzazione del territorio. Lettera

Commenti disabilitati su PCTO e valorizzazione del territorio. Lettera

Se fossi dirigente… Lettera

Commenti disabilitati su Se fossi dirigente… Lettera

Inizio anno scolastico, nella Marche mancano 72 DSGA e 73 dirigenti scolastici

Commenti disabilitati su Inizio anno scolastico, nella Marche mancano 72 DSGA e 73 dirigenti scolastici

Mobilità ATA 2020, province e preferenze esprimibili. Ordine scuole nella domanda

Commenti disabilitati su Mobilità ATA 2020, province e preferenze esprimibili. Ordine scuole nella domanda

A settembre, costi quel che costi, i nuovi Dirigenti Scolastici dietro una scrivania. Lettera

Commenti disabilitati su A settembre, costi quel che costi, i nuovi Dirigenti Scolastici dietro una scrivania. Lettera

Coordinamento nazionale docenti della disciplina dei Diritti umani: premio Nobel 2019 per la pace al premier etiope Abiy Ahmed Ali

Commenti disabilitati su Coordinamento nazionale docenti della disciplina dei Diritti umani: premio Nobel 2019 per la pace al premier etiope Abiy Ahmed Ali

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti