Taxi più facili per le persone con disabilità visiva

In seguito a una collaborazione tra la startup Wetaxi e l’UICI di Torino (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti), accedere ai taxi diventa più semplice per chi non vede o vede poco, grazie a una App per dispositivi mobili che è stata resa totalmente accessibile ai programmi di lettura dello schermo, usati appunto dalle persone con disabilità visiva. I passeggeri ciechi e ipovedenti potranno quindi segnalare con anticipo la propria condizione, precisando anche l’eventuale presenza del cane guida. Inoltre, già al momento della prenotazione potranno conoscere il costo della corsa

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti