Tante videoanimazioni (e non solo) per sensibilizzare sulle distrofie muscolari

Diffondere informazioni e consapevolezza riguardo a una serie di tematiche chiave legate alle distrofie muscolari di Duchenne e Becker – le forme più gravi di questa malattia – rivolgendosi sia alla comunità dei pazienti e alle famiglie, sia al pubblico esterno (pediatri, clinici, medici di base, insegnanti, cittadini): è questo l’obiettivo della campagna di sensibilizzazione e informazione denominata “Il paziente al centro”, lanciata nei giorni scorsi dall’Associazione Parent Project e basata innanzitutto su una serie di efficaci videoanimazioni

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Vaccini: serve ancora chiarezza sulla priorità alle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Vaccini: serve ancora chiarezza sulla priorità alle persone con disabilità

Le persone con disabilità e la scarsità di risorse mediche

Commenti disabilitati su Le persone con disabilità e la scarsità di risorse mediche

Perché il Governo ha impugnato quella Legge Regionale sul neurosviluppo?

Commenti disabilitati su Perché il Governo ha impugnato quella Legge Regionale sul neurosviluppo?

Tutte le persone malate hanno il diritto di sapere quali siano le migliori cure

Commenti disabilitati su Tutte le persone malate hanno il diritto di sapere quali siano le migliori cure

Pensiamoci per tempo

Commenti disabilitati su Pensiamoci per tempo

Un Festival per riscoprire il ruolo scomodo del volontariato

Commenti disabilitati su Un Festival per riscoprire il ruolo scomodo del volontariato

Può l’economia supportare l’inclusione e lo sviluppo sostenibile?

Commenti disabilitati su Può l’economia supportare l’inclusione e lo sviluppo sostenibile?

Le priorità di donne e uomini, oggi, 25 novembre, e sempre

Commenti disabilitati su Le priorità di donne e uomini, oggi, 25 novembre, e sempre

L’impegno di CBM in India, dove soffrono 29 milioni di persone con disabilità

Commenti disabilitati su L’impegno di CBM in India, dove soffrono 29 milioni di persone con disabilità

Chiediamo il mantenimento delle attuali (già poche) ore di assistenza!

Commenti disabilitati su Chiediamo il mantenimento delle attuali (già poche) ore di assistenza!

Le nuove forme dell’accoglienza

Commenti disabilitati su Le nuove forme dell’accoglienza

Si rafforza il Garante delle persone private della libertà personale

Commenti disabilitati su Si rafforza il Garante delle persone private della libertà personale

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti