Racconto di un percorso terapeutico: Tommaso.

Racconto di un percorso terapeutico: Tommaso.

Commenti disabilitati su Racconto di un percorso terapeutico: Tommaso.

Il racconto di relazioni sbagliate. Vi parlo oggi di un film che so che molti di voi non hanno visto e che purtroppo non potranno più vedere in sala: Tommaso. E’ un  film di Kim Rossi Stuart dove lui è il regista e l’interprete principale. Tommaso è la storia  di un percorso terapeutico ma  credo […]

articolo Racconto di un percorso terapeutico: Tommaso. pubblicato su Psicoterapia Dinamica.

Domanda sulla teoria psicoterapeutica

Commenti disabilitati su Domanda sulla teoria psicoterapeutica

Mi piace il contatto epistolare con  i lettori .  Così, alla ripresa dell’attività vi propongo questa domanda fatta sul Guestbbok da Alberto   che,  a mio parere,   coglie  una importante questione teorica. Domanda: Buongiorno. Sono uno studente di psicologia, non so se questo spazio è adatto, ma volevo porle una domanda di carattere teorico, relativa però anche alla pratica della psicoterapia. […]

articolo Domanda sulla teoria psicoterapeutica pubblicato su Psicoterapia Dinamica.

Psicosomatizzazioni: il linguaggio del corpo che fatichiamo a capire

Commenti disabilitati su Psicosomatizzazioni: il linguaggio del corpo che fatichiamo a capire

    Credo che non vi sia persona che non abbia un’idea di cosa siano le psicosomatizzazioni. Tutti crediamo di sapere,  se pur coltiviamo qualche dubbio sulla veridicità o meno dell’asserzione,  che vi sono malattie del corpo che “dipendono” dalla mente. I dubbi  aumentano a  seconda la gravità della malattia. Ad esempio,  non muove nessun ostacolo pensare che un po’ di mal di stomaco possa dipendere  ‘dal capufficio che  ci sta col fiato sul collo’ o da problemi familiari e diamo per scontato che un po’ di mal di pancia prima di un esame o di un incontro importante, sia

L’articolo Psicosomatizzazioni: il linguaggio del corpo che fatichiamo a capire proviene da Dr. Renzo Zambello.

La vergogna: sentimento che spesso aleggia sulla psicoterapia

Commenti disabilitati su La vergogna: sentimento che spesso aleggia sulla psicoterapia

  La vergogna, ciò che non so raccontare La vergogna, un sentimento sempre più  presente in psicoterapia. Spesso mi capita   di venire in contatto  con “nuclei  bui” della personalità del paziente che non hanno la carica rigenerante della  nevrosi, né il freddo del nucleo psicotico. Sono zone  amorfe che il paziente etichetta con un’unica parola: vergogna.  Tutti i pazienti in cui ho trovato questi nuclei   esprimono all’unisono questa sgradevole sensazione: “provo vergogna”.  Essi  non sanno di cosa si vergognino, né da quando,  ma si sentono  contaminati,  da sempre. La vergogna in letteratura In letteratura non c’è molto sul tema della vergogna  e condivido

L’articolo La vergogna: sentimento che spesso aleggia sulla psicoterapia proviene da Dr. Renzo Zambello.

Frammentazione dell’ Io, ciò che più temiamo

Commenti disabilitati su Frammentazione dell’ Io, ciò che più temiamo

  Una delle affermazioni di Freud che più  ricordiamo   è: “non siamo padroni a casa nostra”. Intendeva dire che non ci conosciamo affatto.  Infatti, per  diventare “padroni a casa nostra” , cioè  conoscere se stessi, bisogna faticare e non poco.  Jung sosteneva che è  l’impegno di una vita, Ognuno di noi pensa di sapere cos’è l’ Io, intendendo per Io quella parte di autocoscienza di sé  e delle sue   capacità cognitive. Riteniamo  che queste capacità   ci abbiano  resi diversi ma soprattutto  superiori ad ogni altro essere vivente.  Cartesio è il nostro faro: “cogito ergo sum”. In realtà le cose sono un po’ più complicate

L’articolo Frammentazione dell’ Io, ciò che più temiamo proviene da Dr. Renzo Zambello.

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti