Susanna Tamaro, bocciata all’abilitazione, elenca i mali della scuola nel suo libro

E’ quanto si legge sul Corriere della Sera che ha dedicato un articolo alla scrittrice triestina, all’indomani dell’uscita del suo ultimo libroAlzare lo sguardo. Il diritto di crescere, il dovere di educare” (Solferino).

Stando al racconto della scrittrice rilasciato al quotidiano, in quel concorso ebbe un diverbio con i membri della commissione che, indispettiti da un atteggiamento irriverente, le porsero – a suo avviso – una domanda trabocchetto: i requisiti per usufruire di un’aspettativa. E la bocciarono.

Susanna Tamaro sostiene che con i criteri di oggi lei sarebbe considerata una studentessa Bes. Scelse come indirizzo di studio le magistrali, ispirata dagli ideali di Pestalozzi, Maria Montessori, Fröbel, don Milani, proprio per evitare agli studenti di rivivere le sue stesse sofferenze vissute negli anni della scuola.

Nel suo libro se la prende soprattutto con il sistema formativo affastellato da riforme sbagliate e invoca il ripristino di un patto fra le generazioni. Il libro contiene anche un’invocazione ai docenti, a quella classe alla quale anche lei avrebbe voluto appartenere.  Non bocciare i negligenti è solo un rinvio: la resa dei conti arriverà. In pratica, come riassunto nel titolo dell’articolo, “promuovere tutti è un  boomerang”.

L’attenzione verso il bambino è solo apparente, secondo Tamaro. “Per cui – si legge sul Corriere.it – a un ragazzo, appena entrato nel sistema, può capitare di essere certificato come affetto da discalculia, dislessia, disortografia, disprassia, disgrafia, eccetera. Una occhiuta classificazione, una psichiatrizzazione del bambino, cui non corrisponde tuttavia uno sforzo per fargli superare gli ostacoli. Si preferisce aggirare il problema, non si stimola l’allievo a uno sforzo, al sacrificio necessario per raggiungere un obiettivo. Il sistema è costruito in modo da eliminare le difficoltà e rendere il percorso quanto più piano possibile, in modo che alla fine quasi tutti siano promossi. Tanto a selezionare poi ci penserà il mondo di fuori“.

L’articolo Susanna Tamaro, bocciata all’abilitazione, elenca i mali della scuola nel suo libro sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Graduatorie ad esaurimento 2019/22, ecco le provvisorie. Aggiunta Rovigo

Commenti disabilitati su Graduatorie ad esaurimento 2019/22, ecco le provvisorie. Aggiunta Rovigo

Formazione Docenti: 2019/2020: esami online Riconosciuti. Docenti.it

Commenti disabilitati su Formazione Docenti: 2019/2020: esami online Riconosciuti. Docenti.it

La regione Marche approva il Piano di Dimensionamento scolastico 20/21

Commenti disabilitati su La regione Marche approva il Piano di Dimensionamento scolastico 20/21

Rapisarda: c’era una volta PDL che istitutiva l’Educatore socio-pedagogico e Pedagogista

Commenti disabilitati su Rapisarda: c’era una volta PDL che istitutiva l’Educatore socio-pedagogico e Pedagogista

La dispersione implicita si spiega guardando “a monte”

Commenti disabilitati su La dispersione implicita si spiega guardando “a monte”

Suicida il docente accusato di aver abusato di due studentesse

Commenti disabilitati su Suicida il docente accusato di aver abusato di due studentesse

Agguato a Napoli, Fico (M5S): Telecamere davanti alle scuole

Commenti disabilitati su Agguato a Napoli, Fico (M5S): Telecamere davanti alle scuole

No ai pantaloncini corti a scuola d’estate, perché? Lettera

Commenti disabilitati su No ai pantaloncini corti a scuola d’estate, perché? Lettera

Decreto scuola, Amministrativi facenti funzione DSGA senza laurea, sperano negli emendamenti

Commenti disabilitati su Decreto scuola, Amministrativi facenti funzione DSGA senza laurea, sperano negli emendamenti

Fogli di lavoro Google, come utilizzarli per la didattica

Commenti disabilitati su Fogli di lavoro Google, come utilizzarli per la didattica

Maltempo, domani 25 febbraio chiuse scuole a Napoli

Commenti disabilitati su Maltempo, domani 25 febbraio chiuse scuole a Napoli

Gallo (M5S): servono 9 miliardi, stesse risorse della Sanità. 100.000 mila docenti Ata e dirigenti in più, il piano in 6 punti

Commenti disabilitati su Gallo (M5S): servono 9 miliardi, stesse risorse della Sanità. 100.000 mila docenti Ata e dirigenti in più, il piano in 6 punti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti