Supplenze: è possibile essere insegnante e ATA nello stesso anno scolastico purché i contratti non siano contemporanei

Le sanzioni per gli ATA

Abbandono della supplenza conferita da Graduatorie permanenti o di istituto

L’abbandono della supplenza comporta la perdita della possibilità di conseguire qualsiasi tipo di supplenza conferita, sia sulla base delle graduatorie permanenti che delle graduatorie di circolo e di istituto, per l’anno scolastico in corso.

Le sanzioni per i docenti

L’abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze, conferite sulla base delle graduatorie di circolo e di istituto, per tutte le graduatorie di insegnamento, per l’anno scolastico in corso.

Si ricorda inoltre che in base all’art. 4 del Regolamento delle supplenze (dm 131/07) “le varie tipologie di prestazioni di lavoro previste nelle scuole possono essere prestate nel corso del medesimo anno scolastico, purché non svolte in contemporaneità.”

Pertanto è possibile essere assunti nel profilo docente e in quello ATA nello stesso anno scolastico, purché i contratti siano separati e non contemporanei.

L’articolo Supplenze: è possibile essere insegnante e ATA nello stesso anno scolastico purché i contratti non siano contemporanei sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/supplenze-possibile-insegnante-ata-nello-anno-scolastico-purche-contratti-non-siano-contemporanei/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti