Supplenza e completamento orario su ordini diversi di scuola: ecco perché è possibile solo fra I e II grado [compreso sostegno]

Ilaria scrive

Buongiorno, sono una supplente assunta per 13 ore settimanali per una cattedra di sostegno al 30 giugno in una scuola secondaria di 1°grado da graduatoria di terza fascia A001; venerdì 31 ottobre sono stata convocata da una scuola secondaria di 2° grado, sempre per una cattedra di sostegno, come supplente fino al 30 giugno da graduatorie di terza fascia A017-  le cattedre disponibili sono 7 tutte di 18 ore- Vorrei sapere se posso presentarmi alla convocazione e provare a chiedere 5 ore per completamento di  orario qualora mi trovassi in posizione utile e fosse possibile per compatibilità di orari tra le due scuole;e  vorrei anche sapere se, in caso affermativo, avrò diritto ad aggiungere 12 punti in entrambe le classi di concorso (A001 e A017) al momento dell’aggiornamento delle graduatorie. Vi ringrazio anticipatamente per il vostro aiuto, cordialmente,

Completamento orario

L’art 4 del DM 131/07 al comma 1 dispone che:

L’aspirante cui viene conferita, in caso di assenza di posti interi, una supplenza ad orario non intero, anche nei casi di attribuzione di supplenze con orario ridotto in conseguenza della costituzione di posti di lavoro a tempo parziale per il personale di ruolo, conserva titolo, in relazione alle utili posizioni occupate nelle varie graduatorie di supplenza, a conseguire il completamento d’orario, esclusivamente nell’ambito di una sola provincia, fino al raggiungimento dell’orario obbligatorio di insegnamento previsto per il corrispondente personale di ruolo

Orario settimanale omogeneo

Il comma 3 specifica che

Nel predetto limite orario il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato da svolgere in contemporaneità esclusivamente per insegnamenti appartenenti alla medesima tipologia, per i quali risulti omogenea la prestazione dell’orario obbligatorio di insegnamento prevista per il corrispondente personale di ruolo.

Conclusione

Il comma 2 è quello che scuole e docenti devono tenere sempre in considerazione.

Non è infatti mai possibile, per esempio, per un docente che abbia uno spezzone nella primaria completare l’orario con altra supplenza nella infanzia, ma anche nel I o II grado e viceversa.

Sostanzialmente l’unico completamento possibile è per i docenti che abbiano uno spezzone orario nel I grado e possono completare ovviamente nel I ma anche nel II grado e viceversa (avviene spesso per le materie letterarie), questo perché solo tra I e II grado si ha un orario omogeneo settimanale obbligatorio ovvero le 18 ore.

Mentre infanzia ne ha 25 di ore e primaria ne ha 24 per cui un docente di infanzia non può mai completare con ore della primaria e viceversa o nella secondaria (e viceversa).

Nel caso posto da Ilaria, quindi, il completamento sarebbe possibile trattandosi di I e II grado, fino al raggiungimento delle 18 ore, ma essendo posto di sostegno bisogna stare attenti che la supplenza proposta ad orario intero non sia un rapporto 1/1.

Su questo aspetto, infatti, l’art 4 citato dispone inoltre che il  completamento può attuarsi anche mediante il frazionamento orario delle relative disponibilità, salvaguardando in ogni caso l’unicità dell’insegnamento nella classe e nelle attività di sostegno. Pertanto, in tutti i casi di rapporto 1/1 non è mai possibile frazionare il posto intero per permettere il completamento.

Per ciò che invece riguarda il punteggio, trattandosi di supplenza contemporanea, tra I e II grado, il docente sceglie la classe di concorso a cui assegnare il punteggio.

L’articolo Supplenza e completamento orario su ordini diversi di scuola: ecco perché è possibile solo fra I e II grado [compreso sostegno] sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Coronavirus, Vizzini (Misto): nel nuovo DL Personale ATA dimenticato ancora dal Governo

Commenti disabilitati su Coronavirus, Vizzini (Misto): nel nuovo DL Personale ATA dimenticato ancora dal Governo

È nato infoConcorsi: il nuovo motore di ricerca EdiSES dedicato ai concorsi pubblici

Commenti disabilitati su È nato infoConcorsi: il nuovo motore di ricerca EdiSES dedicato ai concorsi pubblici

Continuano i webinar gratuiti sulla didattica a distanza – De Agostini Scuola

Commenti disabilitati su Continuano i webinar gratuiti sulla didattica a distanza – De Agostini Scuola

Studentessa bocciata per troppe assenze ma non viene informata del rischio, fa ricorso. Sentenza

Commenti disabilitati su Studentessa bocciata per troppe assenze ma non viene informata del rischio, fa ricorso. Sentenza

CNDDU: lottare contro la dispersione scolastica per contrastare l’illegalità

Commenti disabilitati su CNDDU: lottare contro la dispersione scolastica per contrastare l’illegalità

Concorsi scuola, nessuna procedura d’urgenza. Ministero invia a CSPI segnalazione d’urgenza.

Commenti disabilitati su Concorsi scuola, nessuna procedura d’urgenza. Ministero invia a CSPI segnalazione d’urgenza.

Ascani: Confronto con ministero Economia su ampliamento organico

Commenti disabilitati su Ascani: Confronto con ministero Economia su ampliamento organico

PON “Educazione all’imprenditorialità”, Miur autorizza progetti

Commenti disabilitati su PON “Educazione all’imprenditorialità”, Miur autorizza progetti

Settima incursione in un mese in una scuola siracusana. Azzolina: sì a telecamere

Commenti disabilitati su Settima incursione in un mese in una scuola siracusana. Azzolina: sì a telecamere

Il senatore Pittoni accoglie le richieste degli idonei TFA (Tirocinio Formativo attivo) sostegno

Commenti disabilitati su Il senatore Pittoni accoglie le richieste degli idonei TFA (Tirocinio Formativo attivo) sostegno

Coronavirus, la solitudine degli studenti con disabilità italiani

Commenti disabilitati su Coronavirus, la solitudine degli studenti con disabilità italiani

Università, importi minimi borse di studio anno accademico 2019/20

Commenti disabilitati su Università, importi minimi borse di studio anno accademico 2019/20

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti