Suonare la batteria con le protesi, ovvero niente è davvero impossibile!

«Un po’ di tempo fa mi è venuto il desiderio di imparare a suonare la batteria. Mi sono così rivolta al Centro Protesi INAIL di Roma, mettendo in conto che avrei anche potuto ricevere un invito a farmi vedere da un bravo psichiatra! E invece la mia sfida è stata accolta con grande entusiasmo e oggi ho due protesi con le quali sto imparando a suonare la batteria!»: è una storia, quella di Monica Schneider Graziosi, donna con tetrafocomelia (mancanza di tutti e quattro gli arti), che dimostra come nulla sia davvero impossibile, specie se sulla propria strada si incontrano le persone giuste

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Per un’alleanza civile contro discriminazione e segregazione

Commenti disabilitati su Per un’alleanza civile contro discriminazione e segregazione

Ancora troppo pietismo, ancora troppi disabili “supereroi”

Commenti disabilitati su Ancora troppo pietismo, ancora troppi disabili “supereroi”

Sarà una grande festa di sport e non solo

Commenti disabilitati su Sarà una grande festa di sport e non solo

Maggiore attenzione per le persone con autismo

Commenti disabilitati su Maggiore attenzione per le persone con autismo

Violenza sulle donne con disabilità: inquietanti quei primi dati

Commenti disabilitati su Violenza sulle donne con disabilità: inquietanti quei primi dati

Sciopero della fame per garantire i diritti degli alunni con disabilità

Commenti disabilitati su Sciopero della fame per garantire i diritti degli alunni con disabilità

Il Servizio Sanitario Nazionale tra attese e promesse disattese

Commenti disabilitati su Il Servizio Sanitario Nazionale tra attese e promesse disattese

Aiutami a vederti!

Commenti disabilitati su Aiutami a vederti!

Come fare turismo accessibile

Commenti disabilitati su Come fare turismo accessibile

Le chiese di Venezia… in tutti i sensi

Commenti disabilitati su Le chiese di Venezia… in tutti i sensi

A Mazara del Vallo un punto di riferimento per la balneazione accessibile

Commenti disabilitati su A Mazara del Vallo un punto di riferimento per la balneazione accessibile

La “Buona Scuola” e quei Decreti della discordia

Commenti disabilitati su La “Buona Scuola” e quei Decreti della discordia

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti