Studio Usa: “Cecità temporanea se si usa smartphone al buio con un occhio solo”

Studio Usa: “Cecità temporanea se si usa smartphone al buio con un occhio solo”

Commenti disabilitati su Studio Usa: “Cecità temporanea se si usa smartphone al buio con un occhio solo”

Ciechi per qualche minuto a causa dello smartphone. Secondo un studio pubblicato sul prestigioso New England Journal of Medicine, usare lo smartphone al buio mentre si è a letto può causare episodi di cecità temporanea che possono durare fino a 15 minuti. La ricerca pubblicata sulla rivista scientifica americana ha preso le mosse dai casi di due pazienti donne, una di 22 l’altra di 40 anni, che hanno lamentato la perdita temporanea della vista a più riprese, la cui causa non era stata svelata nonostante vari esami neurologici.

A svelare l’arcano è stato Gordon Plant, del Moorfield’s Eye Hospital di Londra. “Ho solo chiesto che cosa stessero facendo quando è successo”, ricorda l’oftalmologo. In entrambi i casi le donne normalmente guardavano il loro smartphone con solo un occhio quando erano a letto, mentre l’altro era coperto dal cuscino. “Quindi uno era adattato alla luce perché stava guardando lo schermo, e l’altro era adattato al buio”.

Una volta messo via il dispositivo, in entrambi i casi l’occhio che non riusciva a vedere era quello che guardava lo smartphone. “Questo perché l’occhio ha impiegato diversi minuti prima di ‘raggiungere’ l’altro nell’adattamento all’oscurità”, spiega Plant. “Questo tipo di cecità – rassicura – non è pericolosa, e può essere evitata utilizzando sempre entrambi gli occhi”.

The post Studio Usa: “Cecità temporanea se si usa smartphone al buio con un occhio solo” appeared first on Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Omeoimprese mi scrive, io ringrazio con un caffè omeopatico

Commenti disabilitati su Omeoimprese mi scrive, io ringrazio con un caffè omeopatico

Fisica, ipotizzata una quinta forza fondamentale mediata dal bosone X “Se confermato sarebbe rivoluzionario”

Commenti disabilitati su Fisica, ipotizzata una quinta forza fondamentale mediata dal bosone X “Se confermato sarebbe rivoluzionario”

Corea di Huntington, speranze dalla terapia genica. La senatrice a vita Cattaneo: “Mai più discriminazione”

Commenti disabilitati su Corea di Huntington, speranze dalla terapia genica. La senatrice a vita Cattaneo: “Mai più discriminazione”

Zika, gli scienziati: “Rinviare le Olimpiadi di Rio” ma l’Oms: “Non ci sono motivi”

Commenti disabilitati su Zika, gli scienziati: “Rinviare le Olimpiadi di Rio” ma l’Oms: “Non ci sono motivi”

Nuova Zelanda, la Via Lattea sovrasta le coste: il video in time-lapse è mozzafiato

Commenti disabilitati su Nuova Zelanda, la Via Lattea sovrasta le coste: il video in time-lapse è mozzafiato

Omeopatia, in Usa obbligatorie le etichette “non funziona”. Ricciardi (Iss): “Giusto, il welfare scelga le priorità”. Bernardini (Siomi): “Benefici se integrata”

Commenti disabilitati su Omeopatia, in Usa obbligatorie le etichette “non funziona”. Ricciardi (Iss): “Giusto, il welfare scelga le priorità”. Bernardini (Siomi): “Benefici se integrata”

In matematica si può dire “non esiste”

Commenti disabilitati su In matematica si può dire “non esiste”

Umberto Veronesi morto, addio all’oncologo che cambiò il modo di operare le donne

Commenti disabilitati su Umberto Veronesi morto, addio all’oncologo che cambiò il modo di operare le donne

Tumori, identificato Abc della malattia. In futuro potrebbe fornire chiavi per nuovi farmaci

Commenti disabilitati su Tumori, identificato Abc della malattia. In futuro potrebbe fornire chiavi per nuovi farmaci

Terremoto Centro Italia, controlli su dighe. Esperto: “Campotosto diverso da Vajont. Svuotarlo? Potrebbe essere rischioso”

Commenti disabilitati su Terremoto Centro Italia, controlli su dighe. Esperto: “Campotosto diverso da Vajont. Svuotarlo? Potrebbe essere rischioso”

In stato vegetativo da 15 anni, recupera uno stato minimo di coscienza grazie alla stimolazione del nervo vago

Commenti disabilitati su In stato vegetativo da 15 anni, recupera uno stato minimo di coscienza grazie alla stimolazione del nervo vago

Buchi neri, italiane le Indiana Jones delle stelle. Il loro studio notato dalla Nasa

Commenti disabilitati su Buchi neri, italiane le Indiana Jones delle stelle. Il loro studio notato dalla Nasa

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti