Studente suicida prima della maturità. Ecco cosa ha scritto un amico

Ne parla l’Unionesarda.it, che riporta la lettere di un amico del giovane suicida.

Il ragazzo si è ucciso legandosi ad una corda nel terrazzo di casa.

Nella lettera, l’amico fa un appello agli adulti affinché ascoltino i loro figli:

“Io vi prego di ascoltare i vostri figli. Fatelo quando sono felici, quando sono in ansia, quando sono tristi. Fatelo quando non vogliono parlare: in questo caso ascoltate il loro silenzio, perché a volte significa più di quanto sembri. Non fate l’errore di pensare che vada sempre e comunque tutto bene: ciò che mostriamo all’esterno può talvolta essere ingannevole e fuorviante”.

Oltre che agli adulti, il ragazzo si rivolge anche ai coetanei:

“Mi rivolgo ora ai miei coetanei, come un amico. Per voi, oltre all’ascolto dei vostri amici, si aggiunge un altro compito: quello di aprirvi e confidarvi, almeno con qualcuno. Non importa sia vostro zio, vostra sorella, il vostro cane o gatto. Parlate con chiunque. Parlate dei vostri problemi”

L’amico suicida, probabilmente, ha tenuto per sé il proprio dolore.

L’articolo Studente suicida prima della maturità. Ecco cosa ha scritto un amico sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti