Storie di persone con la sclerosi laterale amiotrofica

Si chiama “Caro amore” una pubblicazione curata dall’AISLA di Firenze (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), con il supporto del Consiglio Regionale della Toscana, contenente una quarantina di testimonianze di persone interessate dalla SLA (sclerosi laterale amiotrofica), di familiari caregiver, di specialisti e di volontari. Realizzato attraverso l’approccio della medicina narrativa, il testo racconta tante storie di chi, pur ritrovandosi in circostanze avverse, è riuscito a trovare risorse interiori sconosciute e inaspettate, dando nuovo slancio alla propria esistenza

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Quanto è bello fare sport insieme, persone con e senza disabilità!

Commenti disabilitati su Quanto è bello fare sport insieme, persone con e senza disabilità!

Il Fondo Nazionale per le Politiche Sociali, ieri e oggi

Commenti disabilitati su Il Fondo Nazionale per le Politiche Sociali, ieri e oggi

La storia di Oscar, ragazzo con autismo

Commenti disabilitati su La storia di Oscar, ragazzo con autismo

Non solo una vacanza, ma anche una grande occasione di arricchimento

Commenti disabilitati su Non solo una vacanza, ma anche una grande occasione di arricchimento

Contro il tracoma, prima causa di cecità di natura infettiva al mondo

Commenti disabilitati su Contro il tracoma, prima causa di cecità di natura infettiva al mondo

Scuola: disfunzioni e disservizi da record

Commenti disabilitati su Scuola: disfunzioni e disservizi da record

Patente di guida più facile per le persone con DSA

Commenti disabilitati su Patente di guida più facile per le persone con DSA

Supereroi con disabilità: un fumetto che disintegra le barriere

Commenti disabilitati su Supereroi con disabilità: un fumetto che disintegra le barriere

Daniele Cassioli: nella mia vita il Braille è stato fondamentale

Commenti disabilitati su Daniele Cassioli: nella mia vita il Braille è stato fondamentale

In casa delle persone non autosufficienti

Commenti disabilitati su In casa delle persone non autosufficienti

I vaccini e il consenso informato delle persone con disabilità intellettive

Commenti disabilitati su I vaccini e il consenso informato delle persone con disabilità intellettive

“Tocca a te!”, il concorso che premia l’editoria tattile

Commenti disabilitati su “Tocca a te!”, il concorso che premia l’editoria tattile

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti