Storie di amore e malattia raccontate da attori afasici

Andrà in scena domani, 22 febbraio, a Torino, lo spettacolo “Prendo Amore”, terza produzione del Teatro Babel, il gruppo aperto ad attori afasici e studenti-attori in formazione che partecipano al Laboratorio Teatrale Permanente del CIRP (Centro Intervento e Ricerca in Psicologia) della Fondazione Carlo Molo. «Esso nasce – è stato scritto – dalle storie di amore e malattia raccontate dagli attori con afasia e raccolte dai più giovani attori del gruppo, per esplorare con azioni e gesti la genesi del sentimento amoroso e il suo potere di trasformarsi “nella buona e nella cattiva sorte”»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Bisogni Educativi Speciali: una sinfonia in troppe partiture

Commenti disabilitati su Bisogni Educativi Speciali: una sinfonia in troppe partiture

Non più assistenza, protezione e custodia, ma casa, lavoro e vita sociale

Commenti disabilitati su Non più assistenza, protezione e custodia, ma casa, lavoro e vita sociale

L’importanza dell’assistenza tecnica

Commenti disabilitati su L’importanza dell’assistenza tecnica

Matematica, chimica, fisica: non più tabù per le persone con disabilità visiva

Commenti disabilitati su Matematica, chimica, fisica: non più tabù per le persone con disabilità visiva

La Sanità e il Sociale della Sicilia ancora non si parlano

Commenti disabilitati su La Sanità e il Sociale della Sicilia ancora non si parlano

Pandemia e disabilità: messi a nudo anni di discriminazioni e di disuguaglianze

Commenti disabilitati su Pandemia e disabilità: messi a nudo anni di discriminazioni e di disuguaglianze

Una maggiore tutela alla volontà delle persone

Commenti disabilitati su Una maggiore tutela alla volontà delle persone

Altri giovani con sindrome di Down iniziano il loro percorso lavorativo

Commenti disabilitati su Altri giovani con sindrome di Down iniziano il loro percorso lavorativo

Una vera “rivoluzione culturale”: arriva nella scuola lo sport inclusivo

Commenti disabilitati su Una vera “rivoluzione culturale”: arriva nella scuola lo sport inclusivo

Deficit di attenzione e iperattività: ora in Campania si può sperare

Commenti disabilitati su Deficit di attenzione e iperattività: ora in Campania si può sperare

Flessibilità e apertura per le esigenze di ogni singolo alunno con disabilità

Commenti disabilitati su Flessibilità e apertura per le esigenze di ogni singolo alunno con disabilità

“Lo sguardo degli altri”: una “narrativa” diversa della disabilità

Commenti disabilitati su “Lo sguardo degli altri”: una “narrativa” diversa della disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti