Storia di un amore ritrovato… dopo l’ultimo respiro

«Quell’incidente durante un’immersione di tre anni fa – racconta Emanuele Ciancio – mi ha cambiato la vita. Fu come la fine di un grande amore, quello per la subacquea, durato trent’anni. Poi dieci mesi di ospedale, il ritorno a casa e un giorno qualcosa che cambia, grazie all’incontro casuale con l’organizzazione DDI Italy, fino a “ritrovare l’amore” e il mondo della subacquea, ma questa volta con uno scopo diverso: far conoscere a chi era meno fortunato di me la gioia, la bellezza di respirare sott’acqua…»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Riforma del Terzo Settore: i tempi stringono

Commenti disabilitati su Riforma del Terzo Settore: i tempi stringono

Fermo immagine sulle Malattie Rare in Italia e in Europa

Commenti disabilitati su Fermo immagine sulle Malattie Rare in Italia e in Europa

I “Percorsi formativi per Comunità Accessibili” della Regione Toscana

Commenti disabilitati su I “Percorsi formativi per Comunità Accessibili” della Regione Toscana

Niente può fermare il sorriso delle persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Niente può fermare il sorriso delle persone con sindrome di Down

L’emergenza non ferma l’Associazione Italiana Sindrome X Fragile

Commenti disabilitati su L’emergenza non ferma l’Associazione Italiana Sindrome X Fragile

Il sistema muscolo scheletrico del bambino dal neonato all’adolescente

Commenti disabilitati su Il sistema muscolo scheletrico del bambino dal neonato all’adolescente

Qualità della vita e rapporti clinico-terapeutici della persona con Parkinson

Commenti disabilitati su Qualità della vita e rapporti clinico-terapeutici della persona con Parkinson

Il Garante delle persone private della libertà personale e la disabilità

Commenti disabilitati su Il Garante delle persone private della libertà personale e la disabilità

Nuovi dati statistici sull’autismo

Commenti disabilitati su Nuovi dati statistici sull’autismo

Grazie alla tecnologia l’autonomia cresce e migliora la qualità della vita

Commenti disabilitati su Grazie alla tecnologia l’autonomia cresce e migliora la qualità della vita

Quella sensazione di “dolore anticipato”, ora condivisa da tutti

Commenti disabilitati su Quella sensazione di “dolore anticipato”, ora condivisa da tutti

Servizi agli alunni con disabilità: intesa sul riparto del Fondo

Commenti disabilitati su Servizi agli alunni con disabilità: intesa sul riparto del Fondo

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti