Stop appalti pulizia, incontro al Miur: no colloquio e assunzioni dal 1° gennaio 2020

L’incontro

Si è svolto il preventivato incontro tra Miur e sindacati sull’internalizzazione dei servizi di pulizia delle scuole e sull’assunzione dei lavoratori delle ditte.

Le assunzioni, come riferisce l’Ansa, avverranno secondo i tempi previsti dalla legge di bilancio, in modo che gli appalti terminino dal 1° gennaio 2020.

La procedura non prevederà più il colloquio ma si procederà come nelle assunzioni per i collaboratori scolastici, ossia stilando una graduatoria, come previsto dal decreto precari, al momento al vaglio del Consiglio dei Ministri.

I sindacati Cgil, Cisl e Uil nei loro interventi hanno ribadito la necessità di una gestione coordinata della vertenza tra Miur/Ministero del Lavoro e Ministero dell’Economia, per garantire la contestualità degli interventi utili alla piena occupazione dei lavoratori coinvolti e, nonostante la disponibilità del Ministero hanno espresso le loro perplessità: “Pur apprezzando la disponibilità manifestata dal Miur, ad oggi, restano forti le preoccupazioni di Cgil Cisl e Uil circa la possibilità di mettere a punto una soluzione per tutti i lavoratori, anche a fronte delle procedure di licenziamento già avviate dalle imprese nei confronti dei circa 16 mila lavoratori coinvolti. Anche per questo Cgil Cisl e Uil confermano le iniziative di mobilitazione promosse”

Requisiti assunzioni Ata

Le assunzioni Ata verranno effettuate sui posti accantonati, in totale 11.507 (tabella E delle dotazioni organiche 2019/2022).

Ricordiamo i requisiti per partecipare al concorso, da definire con il decreto atteso:

  • servizio per almeno 10 anni, anche non continuativi, compreso il 2018 e il 2019, presso le scuole statali, per lo svolgimento di servizi di pulizia e ausiliari;
  • assunzione in qualità di dipendente a tempo indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento dei predetti servizi.
    Restano esclusi dalla procedura selettiva gli ex lsu di Palermo (articolo 1, comma 622, della legge n. 205 del 27 dicembre 2017).

L’articolo Stop appalti pulizia, incontro al Miur: no colloquio e assunzioni dal 1° gennaio 2020 sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Libia, ai profughi interni i miliziani chiedono 150 milioni per poter tornare a casa loro

Commenti disabilitati su Libia, ai profughi interni i miliziani chiedono 150 milioni per poter tornare a casa loro

Indonesia, a un mese dal terremoto e dallo tsunami sembra lontano il ritorno alla normalità

Commenti disabilitati su Indonesia, a un mese dal terremoto e dallo tsunami sembra lontano il ritorno alla normalità

Granato (M5S): eliminare classi pollaio, ma ora priorità ad aumento stipendio docenti

Commenti disabilitati su Granato (M5S): eliminare classi pollaio, ma ora priorità ad aumento stipendio docenti

Congo, raddoppiato il numero dei bambini malati di Ebola: “Sono 21.380, orfani o non accompagnati”

Commenti disabilitati su Congo, raddoppiato il numero dei bambini malati di Ebola: “Sono 21.380, orfani o non accompagnati”

Alzheimer, farmaco “rallenta il declino cognitivo dopo un anno”. Università di Zurigo: test sui pazienti “incoraggianti”

Commenti disabilitati su Alzheimer, farmaco “rallenta il declino cognitivo dopo un anno”. Università di Zurigo: test sui pazienti “incoraggianti”

Denti bianchissimi, ma senza rischiare di perdere lo smalto

Commenti disabilitati su Denti bianchissimi, ma senza rischiare di perdere lo smalto

Una messa a punto giornaliera

Commenti disabilitati su Una messa a punto giornaliera

Brasile, la pandemia è un incubo tutt’altro che sotto controllo, s’espande all’interno e minaccia favelas, i senza casa indigeni

Commenti disabilitati su Brasile, la pandemia è un incubo tutt’altro che sotto controllo, s’espande all’interno e minaccia favelas, i senza casa indigeni

Macerata, “Torneremo alla normalità, siamo tutti coinvolti per respingere razzismi e fascismi” due degli undici ragazzi feriti vivono da mesi al Gus della città

Commenti disabilitati su Macerata, “Torneremo alla normalità, siamo tutti coinvolti per respingere razzismi e fascismi” due degli undici ragazzi feriti vivono da mesi al Gus della città

Matteo Renzi, Nature: “Scienziati italiani non rimpiangono la fine del suo governo. Nessun impegno concreto per la ricerca”

Commenti disabilitati su Matteo Renzi, Nature: “Scienziati italiani non rimpiangono la fine del suo governo. Nessun impegno concreto per la ricerca”

Primo gennaio e primi vagiti, l’UNICEF ricorda: i bambini che muoiono nel primo mese di vita aumentano dal 40% del 1990 al 47% di oggi

Commenti disabilitati su Primo gennaio e primi vagiti, l’UNICEF ricorda: i bambini che muoiono nel primo mese di vita aumentano dal 40% del 1990 al 47% di oggi

Saccheggiare il territorio e vivere contenti

Commenti disabilitati su Saccheggiare il territorio e vivere contenti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti