Stipendio, oggi accredito con indennità vacanza contrattuale, pochi euro

Come già ricordato pochi giorni fa, l’aumento ad aprile sarà di 3,90 euro netti mensili per un collaboratore Scolastico, e di 5 euro per un Assistente Amministrativo e i DSGA.

Va un po’ meglio, ma è solo un modo di dire, per gli insegnanti di scuola infanzia ed elementare i cui aumenti in busta paga saranno di circa +5,15 euro netti, e per quelli  delle scuole secondarie di I e II grado che vedranno accreditare circa i + 5,60 euro mensili netti.

A far scattare l’indennità di vacanza contrattuale è stato il periodo di tempo superiore a tre mesi trascorso dalla scadenza del CCNL 2016/18.

L’indennità di vacanza contrattuale è calcolata non sull’intera retribuzione ma sulle sole voci stipendiali, quantificate in media per il settore statale in 25.184 euro l’anno: applicando tali percentuali a questa somma si arriva ad un aumento di circa 8 euro lordi a partire dal 1° aprile 2019, che può arrivare a 13 – 14 lordi da luglio 2019. NoiPA ne ha già comunicato l’erogazione

L’aumento fa riferimento al contratto in scadenza e saranno in vigore fino al rinnovo del prossimo (2019-2021) che è oggetto di trattative sindacali ancora da avviare.

Gli aumenti sono stati confermati dall’approvazione del Def alla Camera dove è stato previsto uno stanziamento di maggiori risorse legate anche “rinnovo contrattuale per il triennio 2019-2021″.

 

L’articolo Stipendio, oggi accredito con indennità vacanza contrattuale, pochi euro sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti