Stiamo chiedendo di essere ascoltati e guardati negli occhi

«Le persone con sindrome di Down chiedono di essere ascoltate e guardate negli occhi, non solo dai loro familiari o dai medici, ma da tutti noi che li incontriamo oggi, ai giardini, sull’autobus o al supermercato»: a dirlo è Anna Contardi, coordinatrice nazionale dell’AIPD, l’Associazione che ha promosso quest’anno il “DownTour”, con un camper che sta girando in questi mesi per tutta l’Italia, allo scopo di diffondere conoscenza e sconfiggere i luoghi comuni. Il viaggio è ripartito in questi giorni da Siracusa e si concluderà il 13 ottobre a Roma

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti