Stabilizzazione precari, aumenti stipendio, emergenza ATA. Cosa chiederanno i sindacati a Fioramonti

I sindacati sottoporremo al Ministro l’analisi delle problematiche più urgenti e illustreranno le loro proposte.

Per la FLCGIL occorre partire da tre grandi questioni:  la stabilizzazione dei docenti precari, il rinnovo del Contratto nazionale e l’emergenza ATA.

“Non c’è una lista della spesa, per noi – afferma Turi segretario generale UIL – non ci limiteremo a chiedere ma rivendicheremo politiche coerenti, di sviluppo, qualità e rispetto per il nostro sistema scolastico.

In sede di manovra di Bilancio vedremo se questo Governo attuerà i tagli o approfitterà della congiuntura per un altro tipo di operazione: ridurre il numero di alunni per classe.

Va poi dato un assetto ed una valorizzazione degli uffici amministrativi, con personale stabile, funzionale ad una buona didattica.

Non ci può essere una scuola regionalizzata o affidata in concessione ai privati.

Per realizzare tutto questo serve un rilancio degli organi collegiali, della governance, e vanno ricostituite le sedi di garanzia della libertà di insegnamento che la costituzione pone alla base di un modello di scuola laico, libero e plurale che solo lo stato può garantire.”

La CISL si è espressa sul tema precariato attraverso il dossier sulle supplenze “Chiediamo anzitutto di rimettere in pista e condurre al traguardo un decreto la cui necessità e urgenza appaiono di tutta evidenza.
Subito dopo, di riaprire un confronto complessivo sulla materia, per rivedere quella che ad oggi si propone come soluzione a regime, cioè un reclutamento affidato a soli concorsi periodici per esami. Questi devono
senz’altro rimanere, come opportunità immediata di accesso all’insegnamento per chi esce da percorsi di studio lunghi e impegnativi: se ne deve anzi garantire, più di quanto non sia fin qui avvenuto, una regolare
cadenza. Nel contempo, con un sistema scolastico strutturalmente destinato a utilizzare, inevitabilmente, quote non irrilevanti di lavoro precario, valorizzare l’esperienza professionale acquisita sul campo da coloro ai quali si affida, a volte per anni e anni, la cura dei nostri alunni in ogni ordine e grado di scuola rappresenta un’opportunità e un dovere. Opportunità, perché l’esperienza maturata costituisce una risorsa che sarebbe assurdo e sbagliato disperdere; dovere, perché come tale si configura, di non abusare del lavoro precario e di garantirne dopo tempi congrui una stabilizzazione, come sancito espressamente in ambito comunitario”

Nel suo intervento alla cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico il  Ministro Fioramonti ha parlato della necessità di retribuzioni europee per gli insegnanti, anche come “risarcimento”, per riconoscere il valore sociale dell’impegno quotidiano.

“Una battaglia, quella degli stipendi europei e del riconoscimento sociale dell’impegno del personale scolastico, al centro dell’azione sindacale dello Snals-Confsal, come ha sottolineato il Segretario Serafini a margine della cerimonia. “Tali questioni costituiranno elementi importanti dei prossimi colloqui che, a partire da domani, avremo con il ministro Fioramonti”.

Sul decreto scuola il Ministro Fioramonti ha già dimostrato sensibilità “Già domani vedrò le sigle sindacali per fare in modo che si possa riprendere quell’argomento ed arrivare ad una soluzione su un numero significativo di precari storici della scuola entro la fine di quest’anno”, ha concluso.

Per quanto riguarda i concorsi, ordinario e straordinario, slittano necessarimante al 2020.  “C’è il decreto salva precari che era stato approvato salvo intese a cui sto rimettendo mano adesso [….] quindi entrare nei prossimi mesi in una approvazione definitiva e preparare i concorsi per il 2020″

Cosa contiene il decreto scuola del 6 agosto

NB: questo il testo , punto di partenza per l’incontro di oggi.

L’articolo Stabilizzazione precari, aumenti stipendio, emergenza ATA. Cosa chiederanno i sindacati a Fioramonti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

La regione Liguria ha pubblicato il Piano di Dimensionamento scolastico a.s. 2020/21

Commenti disabilitati su La regione Liguria ha pubblicato il Piano di Dimensionamento scolastico a.s. 2020/21

Cara Ministra, riconosca a noi precari la professionalità e l’impegno. Lettera

Commenti disabilitati su Cara Ministra, riconosca a noi precari la professionalità e l’impegno. Lettera

Concorsi, chi controlla i controllori? Lettera

Commenti disabilitati su Concorsi, chi controlla i controllori? Lettera

Concorso Dirigente Scolastico. Anief: una domanda su sette presentata non avrebbe i requisiti di accesso

Commenti disabilitati su Concorso Dirigente Scolastico. Anief: una domanda su sette presentata non avrebbe i requisiti di accesso

Stipendio docenti e ATA, con taglio cuneo fiscale da luglio “aumenti” fino a 100 euro

Commenti disabilitati su Stipendio docenti e ATA, con taglio cuneo fiscale da luglio “aumenti” fino a 100 euro

Comunicare con i “nativi digitali”, missione possibile? Quale contributo può dare la scuola

Commenti disabilitati su Comunicare con i “nativi digitali”, missione possibile? Quale contributo può dare la scuola

Leggiamo Pinocchio nelle scuole italiane. La petizione

Commenti disabilitati su Leggiamo Pinocchio nelle scuole italiane. La petizione

Riapertura scuola 1 settembre, inizio lezioni il 14: scontro Regioni

Commenti disabilitati su Riapertura scuola 1 settembre, inizio lezioni il 14: scontro Regioni

Concorso straordinario anche per chi lavora nelle paritarie o Centri di formazione professionale. Lettera

Commenti disabilitati su Concorso straordinario anche per chi lavora nelle paritarie o Centri di formazione professionale. Lettera

Utilizzazione per docente appartenente a classe di concorso in esubero: può presentare domanda sia provinciale che interprovinciale

Commenti disabilitati su Utilizzazione per docente appartenente a classe di concorso in esubero: può presentare domanda sia provinciale che interprovinciale

L’insegnamento della lingua italiana in un contesto multiculturale. Lettera

Commenti disabilitati su L’insegnamento della lingua italiana in un contesto multiculturale. Lettera

Prof agli studenti “Se vi becco in piazza con le sardine passerete la prossima estate sui libri”. Fioramonti: accertamento e sospensione docente

Commenti disabilitati su Prof agli studenti “Se vi becco in piazza con le sardine passerete la prossima estate sui libri”. Fioramonti: accertamento e sospensione docente

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti