Sostenere quelli che lavorano “a meno di un metro” e le persone di cui si curano

«In piena pandemia, migliaia di persone fragili vivono in case famiglia, nelle comunità alloggio e centinaia di operatori sociali portano avanti il proprio lavoro con forza e, sicuramente, a meno di un metro di distanza. Tutti loro hanno bisogno di sentire le Istituzioni vicine»: si apre così e si chiama “#AMenoDiUnMetro”, l’appello sottoscritto da centinaia di organizzazioni e rivolto a tutti i poteri dello Stato, centrali e locali, per chiedere un programma speciale di sostegno a questo settore particolarmente fragile, evitando ogni tentazione di tagli al sociale

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Ancora aperto il sondaggio su coronavirus e persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Ancora aperto il sondaggio su coronavirus e persone con sindrome di Down

Una Biennale d’Arte tutta a base di iniziative digitali accessibili

Commenti disabilitati su Una Biennale d’Arte tutta a base di iniziative digitali accessibili

Hanno imparato che “la diversità non fa paura”!

Commenti disabilitati su Hanno imparato che “la diversità non fa paura”!

Una partnership tra Airbnb e FISH, per il diritto di tutti a viaggiare

Commenti disabilitati su Una partnership tra Airbnb e FISH, per il diritto di tutti a viaggiare

C’era anche Frizzi all’inaugurazione della Casa dei Risvegli di Bologna

Commenti disabilitati su C’era anche Frizzi all’inaugurazione della Casa dei Risvegli di Bologna

Gli ausili diventino veri e propri strumenti di cittadinanza!

Commenti disabilitati su Gli ausili diventino veri e propri strumenti di cittadinanza!

Osvaldo Licini nel segno dell’inclusività

Commenti disabilitati su Osvaldo Licini nel segno dell’inclusività

Le norme, il buon senso e la riammissione di un ragazzo a scuola

Commenti disabilitati su Le norme, il buon senso e la riammissione di un ragazzo a scuola

Sveglia, “VIP”: nel mondo qualcosa è cambiato!

Commenti disabilitati su Sveglia, “VIP”: nel mondo qualcosa è cambiato!

L’informatica come strumento per superare i vari tipi di barriere

Commenti disabilitati su L’informatica come strumento per superare i vari tipi di barriere

Ma il solo docente per il sostegno non basta

Commenti disabilitati su Ma il solo docente per il sostegno non basta

Sindrome di Dravet: aiutiamo le famiglie ad essere, nonostante tutto!

Commenti disabilitati su Sindrome di Dravet: aiutiamo le famiglie ad essere, nonostante tutto!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti