Sostegno, Rapisarda: Assegnazioni provvisorie senza titolo ingiuste per alunni disabili

Dichiara Gianluca Rapisarda: “A noi esperti di inclusione delle principali Organizzazioni di e per persone con disabilità sembra abbastanza chiaro che, in seguito alla recente intesa tra il Ministero e le forze sindacali, ancora una volta, in materia di disabilità, ciò che guiderà sarà il diritto del lavoratore (sacrosanto, beninteso), ma non quello dell’alunno, ad avere riconosciuto il proprio diritto allo studio.”

Prosegue Gianluca Rapisarda, direttore dell’I.Ri.Fo.R.: “Infatti, nel prossimo anno scolastico, in base al suddetto accordo, se fino a ieri i docenti di ruolo senza titolo di specializzazione non potevano chiedere le assegnazioni provvisorie su posto di sostegno, da oggi il docente sprovvisto di titolo di specializzazione sul sostegno – in subordine e in via derogatoria e straordinaria, può ottenere il ricongiungimento per un anno anche su un posto di sostegno, purché “stia per concludere il corso di specializzazione su sostegno o abbia svolto almeno un anno di insegnamento su posto di sostegno, anche con un contratto a tempo determinato.

In pratica, in entrambi i casi, anche per l’anno scolastico che verrà, il MIUR continuerà a ricorrere ad un numero “spropositato” di docenti “non specializzati” per coprire i posti sul sostegno che risulteranno vacanti nell’agosto p.v.”

Conclude Gianluca Rapisarda: “Come dire che la precarietà, l’emergenza e l’eccezione la faranno ancora da padrone e, solo per gli alunni con disabilità, continueranno a rappresentare la regola “fissa” della loro mancata inclusione.”

L’articolo Sostegno, Rapisarda: Assegnazioni provvisorie senza titolo ingiuste per alunni disabili sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Sostegno – Handicap – Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Supplenze sostegno, appello alla Fedeli: no ai diplomati, sì ai laureati. Lettera

Commenti disabilitati su Supplenze sostegno, appello alla Fedeli: no ai diplomati, sì ai laureati. Lettera

Scuola chiusa a data da destinarsi? Azzolina: gira documento falso

Commenti disabilitati su Scuola chiusa a data da destinarsi? Azzolina: gira documento falso

Studente si presenta a scuola con testa rasata e treccine blu, preside non lo fa entrare. Sei d’accordo?

Commenti disabilitati su Studente si presenta a scuola con testa rasata e treccine blu, preside non lo fa entrare. Sei d’accordo?

Scrittura e DSA: cosa si compensa attraverso gli strumenti digitali

Commenti disabilitati su Scrittura e DSA: cosa si compensa attraverso gli strumenti digitali

ATA 24 mesi, graduatorie permanenti provinciali definitive Inserita rettifica Roma

Commenti disabilitati su ATA 24 mesi, graduatorie permanenti provinciali definitive Inserita rettifica Roma

Le relazioni sindacali alla luce del CCNL 2016/2018

Commenti disabilitati su Le relazioni sindacali alla luce del CCNL 2016/2018

EduFootprint “L’impronta energetica delle scuole nelle città mediterranee”

Commenti disabilitati su EduFootprint “L’impronta energetica delle scuole nelle città mediterranee”

Indire, l’ambiente online neoassunti aprirà a breve: le novità

Commenti disabilitati su Indire, l’ambiente online neoassunti aprirà a breve: le novità

Attribuzione incarichi dirigenti 2019/20, principio rotazione: considerare peculiarità scuole. Nota Miur

Commenti disabilitati su Attribuzione incarichi dirigenti 2019/20, principio rotazione: considerare peculiarità scuole. Nota Miur

Concorso ordinario, solo 2 posti in tutta Italia per A65 Teoria e Tecnica della comunicazione

Commenti disabilitati su Concorso ordinario, solo 2 posti in tutta Italia per A65 Teoria e Tecnica della comunicazione

Sostegno: 80% supplenti non hanno specializzazione. Poche assunzioni rispetto ai posti liberi, soprattutto al Nord. I dati nello studio CISL

Commenti disabilitati su Sostegno: 80% supplenti non hanno specializzazione. Poche assunzioni rispetto ai posti liberi, soprattutto al Nord. I dati nello studio CISL

Pensioni dal 1° settembre 2020, 33.886 docenti e ATA. I dati per provincia, aggiunti Lecce e Lecco

Commenti disabilitati su Pensioni dal 1° settembre 2020, 33.886 docenti e ATA. I dati per provincia, aggiunti Lecce e Lecco

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti