Sostegno, alunno a casa il mercoledì per mancata attivazione servizio assistenza

Ne parla La Gazzetta del Mezzogiorno.

La denuncia arriva direttamente dal padre dello studente frequentante una scuola di Trani.

L’alunno, come racconta la Gazzetta, ha necessità non solo del docente di sostegno ma anche dell’assistente che ne deve facilitare l’integrazione.

Il genitore ha deciso di non mandare il figlio a scuola quando manca l’insegnante di sostegno, in quanto il ragazzo è oggetto di scherno da parte dei compagni: “Molto spesso a mio figlio viene preso in giro, gli tolgono la merenda, gli lanciano palline di carta, insomma cose non belle.” 

L’articolo Sostegno, alunno a casa il mercoledì per mancata attivazione servizio assistenza sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Sostegno – Handicap – Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti