SOPRAVVIVERE O RESISTERE AL CHIARORE DELLE LUCCIOLE

Immagine: 

In “Come le lucciole”(2009) Didi-Huberman perora la causa di una “politica delle sopravvivenze”. Pur esprimendo ammirazione nei confronti di Pasolini e Agamben, assume una posizione critica nei confronti di quella che egli considera, una loro visione “apocalittica” senza via d’uscita.
Video: 

Vedi il video

leggi tutto

Leggi Tutto

Fonte

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

“Patologia di un eremitaggio”. Uno studio di Arnaldo Ballerini sull’autismo schizofrenico

Commenti disabilitati su “Patologia di un eremitaggio”. Uno studio di Arnaldo Ballerini sull’autismo schizofrenico

Farmaco per asma riduce il rischio di sviluppare il Parkinson

Commenti disabilitati su Farmaco per asma riduce il rischio di sviluppare il Parkinson

Giovanni Di Marco

Commenti disabilitati su Giovanni Di Marco

Psicoanalisi di frontiera

Commenti disabilitati su Psicoanalisi di frontiera

Religione, psicoanalisi Nota editoriale de La Psicoanalisi, n. 58, 2015

Commenti disabilitati su Religione, psicoanalisi Nota editoriale de La Psicoanalisi, n. 58, 2015

Il Lewis Carroll di Lacan

Commenti disabilitati su Il Lewis Carroll di Lacan

Quando l’analista viene meno. 4. Testimoniare.

Commenti disabilitati su Quando l’analista viene meno. 4. Testimoniare.

Luca Valerio Fabj e Sergio Dazzi

Commenti disabilitati su Luca Valerio Fabj e Sergio Dazzi

Alcune considerazioni sul rapporto tra politica e psicoanalisi

Commenti disabilitati su Alcune considerazioni sul rapporto tra politica e psicoanalisi

La ragazza del Kyushu – Matsumoto Seicho

Commenti disabilitati su La ragazza del Kyushu – Matsumoto Seicho

La morte nella vita: “Sépolture” di Baudelaire

Commenti disabilitati su La morte nella vita: “Sépolture” di Baudelaire

“L’UOMO IN PIU’ “di Paolo Sorrentino: nella vita non esiste il pareggio…

Commenti disabilitati su “L’UOMO IN PIU’ “di Paolo Sorrentino: nella vita non esiste il pareggio…

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti