Solidarietà o solo necessità?

«La pregevole iniziativa di quei ragazzi di Faenza – scrive Gianluca Rapisarda – che hanno imparato la Lingua dei Segni per comunicare con una compagna con disabilità, induce all’amara considerazione che non di rado i compagni degli studenti con disabilità del nostro Paese siano spinti ad apprendere la LIS o il Braille non solo per un encomiabile e lodevole spirito di solidarietà e di integrazione, ma anche e soprattutto in quanto “costretti” a causa della mancanza di conoscenze pedagogiche e didattiche adeguate sulle disabilità sensoriali da parte degli insegnanti di sostegno»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Una preziosa guida sull’inclusione scolastica

Commenti disabilitati su Una preziosa guida sull’inclusione scolastica

Malattie metaboliche: un percorso di gioco per non temere più le terapie

Commenti disabilitati su Malattie metaboliche: un percorso di gioco per non temere più le terapie

L’accessibilità e l’usabilità dell’ambiente costruito

Commenti disabilitati su L’accessibilità e l’usabilità dell’ambiente costruito

L’8 Marzo delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su L’8 Marzo delle donne con disabilità

L’importanza dei lasciti per le persone con sclerosi multipla

Commenti disabilitati su L’importanza dei lasciti per le persone con sclerosi multipla

Avventura in Calabria per il Gruppo Sportivo Sole Alto Stella Maris

Commenti disabilitati su Avventura in Calabria per il Gruppo Sportivo Sole Alto Stella Maris

Per consentire alle persone con disabilità grave di vivere come gli altri

Commenti disabilitati su Per consentire alle persone con disabilità grave di vivere come gli altri

Vaccini: finalmente ascoltate le persone con disabilità e le loro famiglie!

Commenti disabilitati su Vaccini: finalmente ascoltate le persone con disabilità e le loro famiglie!

Muoversi insieme, per vincere le battaglie quotidiane sulla disabilità

Commenti disabilitati su Muoversi insieme, per vincere le battaglie quotidiane sulla disabilità

Special Olympics a Chicago, cinquant’anni dopo

Commenti disabilitati su Special Olympics a Chicago, cinquant’anni dopo

La seconda Conferenza Internazionale sulle tecnologie assistive

Commenti disabilitati su La seconda Conferenza Internazionale sulle tecnologie assistive

Un concorso che identificherà nuove soluzioni per l’inclusione lavorativa

Commenti disabilitati su Un concorso che identificherà nuove soluzioni per l’inclusione lavorativa

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti