Sole, eruzione simile a un canyon di fuoco. Previste tempesta magnetica e aurore boreali

Il Sole continua a essere inquieto e vivace: una eruzione simile a un canyon di fuoco ha scagliato verso la Terra uno sciame di particelle che dovrebbe arrivare l’8 novembre. L’impatto potrebbe innescare una tempesta magnetica di intensità modesta, che non è una minaccia per satelliti e comunicazioni radio, ma potrebbe accendere spettacolari aurore nei cieli polari. L’eruzione è stata osservata dal telescopio solare della Nasa Sdo (Solar Dynamics Observatory).

Nelle immagini e nel video si vede chiaramente un filamento di plasma diventare instabile, sollevarsi attraverso la parte più esterna dell’atmosfera del Sole, cioè la corona, e generare una esplosione che ha aperto uno squarcio incandescente esteso per oltre 200.000 chilometri. Il telescopio ha catturato anche gli attimi in cui i frammenti dell’esplosione si sono allontanati dal Sole e hanno generato una nube di particelle diretta verso la Terra. Secondo i calcoli dell’Agenzia americana per l’atmosfera e gli oceani (Noaa), lo sciame potrebbe colpire il nostro pianeta l’8 novembre e l’impatto potrebbe innescare una tempesta magnetica modesta, di classe G1, nella scala compresa tra 1 e 5.

 

L’articolo Sole, eruzione simile a un canyon di fuoco. Previste tempesta magnetica e aurore boreali proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

«Le epidemie generano timori diversi rispetto a terrorismo e terremoti»

Commenti disabilitati su «Le epidemie generano timori diversi rispetto a terrorismo e terremoti»

Antigone, più suicidi e sovraffollamento: il dramma delle carceri italiane

Commenti disabilitati su Antigone, più suicidi e sovraffollamento: il dramma delle carceri italiane

Mutilazioni genitali femminili, la Campagna “Non mi volto”

Commenti disabilitati su Mutilazioni genitali femminili, la Campagna “Non mi volto”

Quando il fiato si fa corto, dalla Terra allo spazio. Emozione o malattia?

Commenti disabilitati su Quando il fiato si fa corto, dalla Terra allo spazio. Emozione o malattia?

Qua la zampa!

Commenti disabilitati su Qua la zampa!

L’Italia al Consiglio ONU per i diritti umani: ancora strada da fare per i lavoratori migranti e le minoranze

Commenti disabilitati su L’Italia al Consiglio ONU per i diritti umani: ancora strada da fare per i lavoratori migranti e le minoranze

Pena di morte, “L’Africa non uccide più”, un libro racconta il cammino del Continente verso l’abolizione delle esecuzioni

Commenti disabilitati su Pena di morte, “L’Africa non uccide più”, un libro racconta il cammino del Continente verso l’abolizione delle esecuzioni

Il 5×1000 al non profit: così i contribuenti premiano il terzo settore

Commenti disabilitati su Il 5×1000 al non profit: così i contribuenti premiano il terzo settore

Alzheimer, farmaco “rallenta il declino cognitivo dopo un anno”. Università di Zurigo: test sui pazienti “incoraggianti”

Commenti disabilitati su Alzheimer, farmaco “rallenta il declino cognitivo dopo un anno”. Università di Zurigo: test sui pazienti “incoraggianti”

Diritto alla mobilità: Turkish Airlines e ANGLAT insieme per i passeggeri con disabilità

Commenti disabilitati su Diritto alla mobilità: Turkish Airlines e ANGLAT insieme per i passeggeri con disabilità

Romania, qui dove i giganti dell’abbigliamento europeo sfruttano i poveri del paese

Commenti disabilitati su Romania, qui dove i giganti dell’abbigliamento europeo sfruttano i poveri del paese

Cile, il sogno infranto dei migranti haitiani che adesso tornano nella loro isola

Commenti disabilitati su Cile, il sogno infranto dei migranti haitiani che adesso tornano nella loro isola

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti