Sistema 0-6, Sgambato (PD): criteri riparto fondo penalizzano il Sud. Miur: sono frutto intesa tra Regioni ed Enti Locali

Zerosei, Sgambato (PD) contesta i criteri di riparto tra le regioni

La Sgambato ha evidenziato il fatto che i suddetti criteri avvantaggiano il Nord Italia a discapito del Sud, per cui verrebbe meno l’obiettivo principale della norma, ossia l’ampliamento su tutto il territorio nazionale dei servizi per l’infanzia.

Alla Sgambato ha riposto il Miur  affermando che i criteri di ripartizione sono frutto dell’accordo raggiunto in Conferenza Unificata, quindi  dell’intesa con le Regioni e gli Enti Locali stessi:

Fonti di stampa e politiche hanno lamentato difformità tra le prime tabelle inviate agli Enti locali e la tabella definitiva approvata il 2 novembre. Nessun errore o volontà di penalizzare un’area del Paese a discapito di un’altra. La procedura è la seguente: il decreto legislativo prevede che il riparto sia approvato previa intesa in sede di Conferenza Unificata, cioè d’accordo con le Regioni e gli Enti Locali stessi. All’intesa si giunge mediante lo scambio di ipotesi via via più raffinate. Quella del 2 ottobre era la prima ipotesi di lavoro preparata dal Ministero ancora prima che fosse avviato il confronto con le Regioni e i Comuni. Un’ipotesi che è stata successivamente modificata più volte su richiesta di questi ultimi, giungendo così al testo approvato. L’accordo raggiunto e la tabella definitiva che ne è scaturita nascono, quindi, dal confronto con le Regioni e gli Enti locali tutti, del Nord e del Sud. ”

I criteri, ha proseguito il Miur, sono quelli previsti dal decreto n. 65/2017:

Per quanto riguarda i criteri di riparto, le voci utilizzate sono quelle previste dall’articolo 12, comma 4, del decreto legislativo 65 del 2017 che ha introdotto il nuovo sistema integrato 0-6 anni. Si è tenuto conto di “numero di iscritti”, “popolazione tra zero e sei anni”, con priorità per i Comuni “privi o carenti di scuole dell’infanzia statali”.

Nessuna volontà, quindi, di penalizzare il Sud, anzi:

Il Sud è al centro dell’agenda politica di questo Governo – dichiara la Ministra Valeria Fedeli – così come i diritti di ogni bambina e di ogni bambino. Il Fondo è stato ripartito dopo un intenso confronto e d’accordo con le Regioni e con gli Enti Locali. Nell’interesse delle piccole e dei piccoli di tutto il Paese. Attenzione a strumentalizzare misure che stanno costruendo nuovi scenari educativi a beneficio delle nuove generazioni”.

“I 209 milioni per il sistema 0-6 anni – ha concluso il Miur –  costituiscono un primo riparto: il Fondo, a regime, ammonterà a 239 milioni. Sarà la stessa Conferenza Unificata, tenendo conto dei parametri di legge, a lavorare ad un diverso bilanciamento, nel caso in cui lo ritenesse opportuno. Tenendo sempre conto dei dati demografici che, in questo momento storico, vedono una maggiore presenza di bambine e bambini al Nord. A queste risorse vanno aggiunti, poi, i 150 milioni Inail già distribuiti per i Poli per l’infanzia: al Sud sono andati altri 49 milioni per la costruzione di nuove strutture. “

Roma, 8 novembre 2017

L’articolo Sistema 0-6, Sgambato (PD): criteri riparto fondo penalizzano il Sud. Miur: sono frutto intesa tra Regioni ed Enti Locali sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/sistema-0-6-sgambato-pd-criteri-riparto-fondo-penalizzano-sud-miur-frutto-intesa-regioni-ed-enti-locali/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

adminreal

Related Posts

Galli su riapertura scuole: incubatore perfetto per Covid-19

Commenti disabilitati su Galli su riapertura scuole: incubatore perfetto per Covid-19

Educatori e follia collettiva. Lettera

Commenti disabilitati su Educatori e follia collettiva. Lettera

Detrazioni spese sanitarie modello 730: quali si e quali no

Commenti disabilitati su Detrazioni spese sanitarie modello 730: quali si e quali no

Supplenze da MAD anche per corsi recupero, come funzionano

Commenti disabilitati su Supplenze da MAD anche per corsi recupero, come funzionano

Legge di Bilancio, Di Meglio (Gilda): reperire risorse per incremento stipendi

Commenti disabilitati su Legge di Bilancio, Di Meglio (Gilda): reperire risorse per incremento stipendi

Concorsi scuola, Ministero ha inviato bandi e decreti al CSPI. In partenza straordinario, ordinario e infanzia primaria

Commenti disabilitati su Concorsi scuola, Ministero ha inviato bandi e decreti al CSPI. In partenza straordinario, ordinario e infanzia primaria

La didattica a distanza è destinata a cambiare per sempre la scuola. Lettera

Commenti disabilitati su La didattica a distanza è destinata a cambiare per sempre la scuola. Lettera

Esame di maturità per studenti con DSA, come comportarsi?

Commenti disabilitati su Esame di maturità per studenti con DSA, come comportarsi?

Concorso scuola secondaria 2019, ci saranno posti per A046 Diritto?

Commenti disabilitati su Concorso scuola secondaria 2019, ci saranno posti per A046 Diritto?

Concorso I giovani ricordano la Shoah 2019/20, scadenza oggi 25 novembre

Commenti disabilitati su Concorso I giovani ricordano la Shoah 2019/20, scadenza oggi 25 novembre

Bocciati al test TFA sostegno, non perdiamo l’autostima. Lettera

Commenti disabilitati su Bocciati al test TFA sostegno, non perdiamo l’autostima. Lettera

Supplenze. Istituto di Massa Carrara ricerca docente di A042

Commenti disabilitati su Supplenze. Istituto di Massa Carrara ricerca docente di A042

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti